Firenze, incendio Monte Serra: proseguono operazioni spegnimento con elicotteri e canadair

Proseguono le operazioni per spegnere le fiamme divampate sul Monte Serra, non lontano dall’abitato di Calci (PI). Quattro elicotteri della Regione e due Canadair della Protezione civile nazionale (partiti da Ciampino e Genova) stanno ancora lavorando per circoscrivere l’incendio iniziato intorno alle 12 di oggi. La superficie interessata dalle fiamme è piuttosto vasta. Secondo una prima stima della protezione civile, l’area distrutta dal fuoco sarebbe di almeno 30 ettari.

I velivoli sono arrivati a supporto dei 33 volontari delle squadre contro gli incendi boschivi, 15 mezzi, 9 vigili del fuoco, 5 operatori Doa, tutti impegnati sotto il coordinamento della Sala operativa della Protezione civile regionale. Il fuoco non sta minacciando né le abitazioni, né l’agriturismo Proseguono le attività di contrasto alle fiamme da parte di tutte le strutture interessate.

La macchina antincendi della Toscana: 10 centri operativi sul territorio e la sala operativa regionale. Dal 1° luglio è partita la campagna estiva 2015 antincendi boschivi, con l’apertura dei dieci Centri operativi provinciali che, in orario 8-20, si vanno ad affiancare alla Sala regionale (S.O.U.P.) che coordina gli interventi di lotta attiva durante tutto l’anno, con operatività H24. L’attività è avviata, quindi, a pieno regime.

In presenza di una condizione di alto rischio per lo sviluppo incendi, osservata su tutto il territorio regionale in base agli indicatori forniti dall’indice di rischio AIB, dal 4 di luglio è stato dichiarato anche lo stato di allerta AIB e sono stati, pertanto, ulteriormente rafforzati i servizi di prevenzione e lotta attiva in tutte le province toscane. Operativamente la direzione delle operazioni di spegnimento è svolta da 186 tecnici degli Enti e da personale del Corpo forestale dello Stato. Per lo spegnimento degli incendi la Regione Toscana dispone di uno schieramento che va da un minimo di due, in inverno, all’attuale massimo di dieci elicotteri e di squadre AIB composte da circa 500 operai forestali e da 4 mila volontari.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie