La qualità della vita e l’amicizia sono strettamente collegate: lo dimostra uno studio

Il vecchio adagio “chi trova un amico trova un tesoro” contiene in sè una verità universale, ora dimostrata da uno studio della Chapman University pubblicato su PlosOne, da cui è emerso infatti che le buone amicizie con le quali condividere la propria vita, nel bene e nel male è un elemento determinante per una buona qualità della nostra esistenza. Il team dei ricercatori ha infatti preso in esame ben 25.185 americani di cui 11.921 uomini eterosessuali, 387 maschi bisessuali, 343 gay, 220 lesbiche, 511 donne bisessuali, e infine 11.800 donne eterosessuali tutti con un’età media di 42 anni.

Sono stati analizzati i dati di un sondaggio condotto nel 2010 “Sesso, stress e successo” sul sito della NBC News. Poi i ricercatori hanno analizzato per ogni partecipante il numero di amici, il peso dei rapporti sociali, l’orientamento sessuale e il grado di soddisfazione nella vita in base a questi fattori, e sono emerse alcune particolarità: la comunità omosessuale (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) pur avendo la stessa quantità di amici degli eterosessuali, vive questi rapporti come determinanti per una buona qualità della vita, mentre nel caso degli etero solidi legami di amicizia sono spesso abbinati alla soddisfazione sul lavoro.

Ma non è tutto, solitamente gli uomini tendono più spesso ad avere amici maschi, mentre i gay hanno anche numerose amiche femmine. E’ stato messo in evidenza inoltre, che più si invecchia, meno amici si hanno. Secondo i ricercatori in base a questo ultimo punto, è importante incoraggiare le amicizie fra gli anziani. David Frederick, autore della ricerca spiega: “Questo è il primo studio che ha analizzato il ruolo dell’amicizia per tutti: etero ma anche gay, lesbiche e bisessuali. Quello che emerge è una somiglianza nei modelli di amicizia rispetto all’orientamento sessuale, un dato che evidenzia un crescente egualitarismo di genere e una maggiore accettazione sociale delle persone omosessuali negli Usa”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie