Londra: sta per essere inaugurata una fattoria sotterranea

Tutto è pronto nel sottosuolo londinese per l’avvio di un’azienda agricola ecosostenibile che produrrà erbe e verdure. Si chiama Growing Underground ed è una fattoria ad alta tecnologia che ha la sua sede a circa 33 metri di profondità proprio sotto le strade di Clapham. Le serre sono state implementate all’interno dei vecchi rifugi antiaerei costruiti ben 70 anni or sono per proteggere i cittadini dai bombardamenti.

L’ubicazione della struttura è ideale per il mantenimento della temperatura che deve essere sempre di 16 gradi in modo da consentire una produzione ottima in tutte le stagioni. la fattoria si avvale della tecnologia idroponica e di luci a LED che consentono la coltivazione di vegetali come sedano, rucola, prezzemolo, radicchio e piante di senape.

Ci sono voluti 18 mesi per allestirla e perfezionarla, non vengono usati pesticidi e il tutto funziona con il minor consumo energetico possibile. La coltura idroponica prevede un’irrigazione delle piante attraverso una soluzione nutritiva costituita da acqua e sali minerali che, non passando nel suolo, ripassa in un circuito chiuso per un successivo riutilizzo. In questo modo, il raccolto cresce con il 70% di acqua in meno rispetto ai quantitativi necessari in un campo tradizionale alla luce del sole.

A quanto affermato dall’azienda i prodotti arriveranno in tavola in meno di quattro ore, con particolare attenzione anche alla fase di distribuzione. I prodotti infatti non viaggeranno oltre l’autostrada britannica che circonda Londra (la Motorway M25, nota anche come London orbital) e, in generale, si cercherà di limitare al minimo il trasporto su gomma dando la priorità a ristoranti e rivenditori locali. E i vantaggi ci sono: riqualificazione di spazi urbani preesistenti e sprechi ridotti al minimo, questi gli obiettivi dell’agricoltura del futuro che sempre più si sta orientando verso modelli originali e innovativi.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie