Pompiere 11 settembre sbanca la lotteria, costretto alla pensione per malattia polmonare

Dopo l’11 settembre agli occhi dell’intero pianeta i vigili del fuoco di New york, sono diventati eroi per eccellenza, veri e propri angeli salvatori. Oggi a distanza di quasi 14 anni la dea bendata ha baciato un ex pompiere che fu tra i primi soccorritori dopo l’attentato alle Torri Gemelle. Carmelo Mercado, 63 anni, ha vinto alla lotteria 5 milioni di dollari. La vincita di Mercado suona come una ricompensa, dopo l’attentato, era stato costretto ad abbandonare il suo lavoro per l’enorme quantità di polvere respirata dalle macerie che gli aveva causato una malattia ai polmoni.

Infatti, tre anni dopo la tragedia, il responso del medico e’ stato perentorio: impossibile continuare a fare il suo lavoro con i polmoni così gravemente danneggiati. Per Mercato non c’e’ stata altra via d’uscita che la pensione. Una volta smesso di lavorare l’uomo si e’ dedicato ai suoi quattro figli, due maschi e due femmine, la più piccola di dieci anni. Ma e’ anche un regolare giocatore di lotteria. Solo che non essendo mai stato fortunato questa volta ha seguito il consiglio di un amico e ha provato con una lotteria istantanea, ossia un gratta e vinci. Il primo biglietto acquistato non gli ha portato fortuna, così ha deciso di comprarne un altro e ad un certo punto mentre grattava si e’ reso conto di aver scoperto il numero 5.000.000, cinque milioni di dollari, il massimo che si possa vincere. “Accidenti – ricorda di aver esclamato – sembrano cinque milioni”.

In realtà’ cio’ che ha effettivamente vinto, tolte le tasse sono tre milioni e 3000mila dollari, quando basta pero’ per far lo stesso sognare Mercado. Tra i primi desideri da realizzare ci sono quello di portare la famiglia in crociera e di comprare una casa in Florida, vicino Disneyland, dove vanno ogni anno i Mercado in vacanza. Ma intende anche viziare la figlia più piccola. “Mia figlia mi ha chiesto – ha detto – se può avere una bambola di American Girl e io le ho risposto: che ne diresti di dieci?”. Ma ha anche detto che i soldi gli serviranno a coprire eventuali altre spese mediche.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie