Il libro killer di batteri, purifica l’acqua e la rende potabile

Un libro ‘potabile’ killer di batteri per purificare l’acqua. La mancanza di acqua potabile è uno dei problemi maggiori in molte parti del mondo e causa di malattie gravi che, nelle zone più disagiate portano spesso alla morte. Questo libro non solo insegna alcune buone abitudini per avere acqua pulita e bevibile, ma permette anche di filtrarla.

Il libro, è stato realizzato per le comunità nei Paesi in via di sviluppo, considerando che ci sono 663 milioni di persone in tutto il mondo che non hanno accesso ad acqua pulita, potabile”, spiega la dottoressa Teri Dankovich, ricercatrice della Carnegie Mellon University di Pittsburgh. “Tutto quello che c’è da fare è strappare un foglio di carta del libro, metterlo in un contenitore a mo’ di filtro e versarvi sopra l’acqua. I bug assorbono ioni argento o rame – a seconda delle nanoparticelle utilizzate – e vengono filtrati attraverso la pagina. Una volta filtrata, i batteri presenti nell’acqua si riducono del 99,99%, uno standard paragonabile a quello del Nord America.

La produzione delle pagine costa solo pochi centesimi di dollaro e ogni foglio del libro potabile è in grado di fornire acqua pulita per 30 giorni, con una capacità di filtraggio di 100 litri. Questo significa 4 anni di acqua pulita a persona . In base ai test condotti, una pagina può arrivare a purificare oltre 100 litri di acqua.

Il libro potabile non richiede alimentazione e il suo impiego è intuitivo; inoltre la carta e i prodotti chimici necessari per produrlo sono convenienti rispetto ad altri sistemi di filtraggio dell’acqua. Solo in Africa 355 milioni di persone non hanno accesso ad acqua potabile e una cosa del genere potrebbe risultare davvero utile.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie