Mirtilli rossi: un’arma naturale contro il cancro al colon

I  mirtilli possono aiutare a combattere il cancro al colon. Alcuni ricerche condotte nell’Università del Massachusetts, in occasione del 250esimo Meeting Nazionale dell’American Chemical Society, in corso a Boston, hanno permesso di scoprire che le sostanze chimiche derivate da estratti di mirtillo potrebbe uccidere selettivamente le cellule tumorali del colon in test di laboratorio.

Successivamente si è passati ai test animali, ottenendo la conferma sperata. La quantità utilizzata sui topi è stata l’equivalente di una tazza al giorno di mirtilli rossi che un uomo potrebbe prendere. I ricercatori peraltro nutrono dei dubbi che la stessa quantità possa essere somministrata in forma di succo di frutta, mancando in questo caso alcune sostanze contenute nella buccia. Secondo l’American Cancer Society, un americano su 20 svilupperà il cancro al colon in qualche momento della sua vita. Sebbene siano stati compiuti progressi sulla individuazione e il trattamento, questo tipo di tumore rimane la seconda causa di decesso per cancro negli Usa.

Le proprietà biologico-funzionali del mirtillo sono principalmente collegate all’elevato contenuto di principi attivi che esercitano potere antiossidante ai quali si affiancano anche altre sostanze quali alcune vitamine. Ciò comporta una capacità di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (arteriosclerosi e ictus) e di combattere le malattie di tipo degenerativo che conseguono all’invecchiamento nell’uomo, nonché di combattere alcune forme di cancro, attraverso l’aumento dell’inibizione della crescita cellulare.

I mirtilli, quindi, sembrano destinati ad occupare un ruolo importante dal punto di vista della salute nella dieta dell’uomo. Non solo: sembra che tali frutti siano anche in grado di potenziare la capacità cognitiva dell’uomo, in seguito alla riduzione del cosiddetto “stress ossidativo” a livello cerebrale mitigando i fenomeni infiammatori a livello dell’apparato vascolare. Notevole, perciò, il ruolo di questi frutti nel campo della salute dell’uomo. Si tratta di studi scientifici che necessitano di maggiori approfondimenti in particolar modo a proposito del cancro del seno, del colon e della prostata.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie