Proprietà e caratteristiche dei capperi

Il cappero è il bozzolo di una pianta di origine asiatica che si è diffuso ampiamente come coltivazione e anche come alimento da usare in cucina. I capperi giunsero in Europa molto tempo fa e divennero presto parte della cucina mediterranea. Il successo dei capperi è dovuto in buona parte al loro sapore che si coniuga perfettamente con numerosi alimenti; impregandoli di aroma, colore e sapore molto peculiari.

Tuttavia, il cappero non apporta solo sapore e aroma ai nostri piatti ma rafforza anche il loro valore nutritivo e si converte in un condimento ideale per coloro che desiderano perdere peso. I capperi sono costituiti essenzialmente d’acqua, e contengono pochi grassi e carboidrati, per questo motivo il loro contenuto calorico è molto basso (25 calorie per ogni 100 grammi) se comparato ad altri alimenti come le olive (che apportano 110 calorie ogni 100 grammi).

Anche se non esistano tuttora sufficienti studi scientifici che avvalorino le proprietà curative dei capperi, il loro uso è molto esteso nella medicina omeopatica, nella quale se ne sottolinea il valore per combattere l’ipertensione e come diuretico. Secondo uno studio del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Catania hanno scoperto una nuova propiretà dei capperi che si riferisce al potere protettivo sui condrociti (cellule che formano il tessuto cartilaginoso). Allo stesso tempo, i ricercatori attribuiscono al cappero un forte potere antinfiammatorio e antiossidante; essenzialmente dovuto alla presenza di flavonoidi come la quercetina e il kaempferol. un flavonoide che è stato chimicamente isolato anche nei broccoli, nel tè verde, nell’uva e nei cavoli.

Dei capperi sono utilizzabili in cucina non solo i boccioli, ma anche i giovani getti e i frutti acerbi, detti cucunci. Questi ultimi sono più grandi rispetto ai capperi: si gustano anche come stuzzichini da abbinare agli aperitivi. Infine, anche le foglie dei capperi sono commestibili: basterà farle sbollentare per pochi minuti e aggiungerle alle insalate miste di ortaggi.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie