I droni in edilizia: un nuovo manuale tecnico per sapere tutto sui robot volanti

Il sofisticato mondo dei droni al servizio delle imprese edili, con le sue straordinarie potenzialità e vantaggi economici. A questo argomento è dedicato il nuovo libro “I droni in edilizia” di Francesco D’Alessandro, edito da Grafill e disponibile con un software che include dei materiali di approfondimento, un glossario, delle F.A.Q. e dei test per verificare l’apprendimento delle nozioni e del linguaggio tecnico.

Oggi i droni sono utilizzati in edilizia per molteplici attività: trasporto dei materiali, dei rilievi e dell’aerofotogrammetria, telerilevamenti, rilievi con termocamera, analisi dei dissesti idrogeologici, impiego per la valutazione dei danni e perizie ed ispezioni in luoghi difficilmente accessibili come ponti, viadotti, linee elettriche. Inoltre, i robot volanti sono sempre più impiegati per la sorveglianza di incendi e ordine pubblico, agricoltura, rilevamenti  su terreni, agrari, archeologici,  geologici, edilizia e per monitorare l’avanzamento dei lavori, per l’abusivismo edilizio, perizie assicurative, e così via. Nel manuale “I droni in edilizia” vengono oggettivamente analizzati i vantaggi e i punti di debolezza di questo sistema tecnologico, polivalente e quindi efficiente ed economico. Entro i prossimi dieci anni, i droni saranno un elemento fondamentale e insostituibile nel panorama delle attrezzature per i cantieri edili. Consentiranno di rispettare standard maggiori di precisione e controlli, velocizzando e rendendo più profittevoli le operazioni.

Lo stile del manuale è didattico e molto pratico: un libro da tenere a portata di mano per confrontare nei casi specifici modalità e tecniche di utilizzo, consigli d’uso e di programmazione.  Il libro contiene anche una raccolta di dati e informazioni, di documenti, testimonianze, lavori e interviste di altri esperti e anche della normativa vigente in un mondo giovane e in continua evoluzione, dove c’è già tanto materiale e contributi da ordinare per metterne a frutto le possibilità.

“I droni in edilizia” offre inoltre una panoramica per comprendere l’architettura dei droni, le sue regole di funzionamento, l’apparecchiatura e le caratteristiche dei componenti per decidere come scegliere o come farsi costruire un drone adatto ai propri usi. Non mancano indicazioni pratiche su come programmare un drone, come settare il GPS, come eseguire operazioni di telerilevamento, aerofotogrammetria, termo-rilevamenti, monitoraggi e perizie, controlli su stati di avanzamento, sorveglianza di cantieri edili. Infine, D’Alessandro nel suo libro dà consigli per condurre ispezioni specifiche su strutture a pannelli fotovoltaici, edifici, ponti, condotti e coperture. Il manuale, già in seconda ristampa, può essere acquistato sul sito web della casa editrice Grafill:

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie