L’eclissi della luna rossa

L’estate è giunta al termine, ma il cielo notturno è pronto a regalarci un nuovo spettacolo. Nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 settembre, infatti, potremo assistere ad un fenomeno del tutto eccezionale, chiamato “luna di sangue” o, nella versione più internazionale, blood moon. Particolari condizioni atmosferiche faranno sì che, al termine dell’eclissi totale, il nostro satellite ricompaia apparentemente tinto di rosso.

Si tratta di un evento molto raro, verificatosi l’ultima volta nel 1982 e per cui bisognerà in seguito attendere fino al 2033, per potervi assistere nuovamente. Il fenomeno inizierà a rendersi visibile in Italia, in particolare nelle regioni nordoccidentali,  intorno alle tre del mattino, per raggiungere l’eclissi totale alle quattro. Non trascurabile il fatto che si tratterà di una “superluna”,  che si ha quando il satellite è  situato  al perigeo, cioè  la distanza minima dalla Terra durante l’orbita lunare, cosa che la fa apparire più grande. Inoltre, si tratterà della quarta eclissi in soli due anni, un fenomeno detto tetrade, che porta con sé miti e leggende.

Da sempre e in molte culture, alla luna sono associate credenze e superstizioni, dalle leggende sui lupi mannari alle indicazioni della Luna nuova come tempo propizio per la semina, il corteggiamento,  la partenza per i viaggi, il taglio dei capelli  per  una crescita migliore, e molte altre. Inoltre, la luna è largamente considerata molto influente sull’umore umano, basti pensare alla diffusione dell’aggettivo lunatico o di modi di dire quale ad esempio “alzarsi con la luna storta”. E non si può dimenticare quanto la luna si offra come sfondo a descrizioni e ambientazioni romantiche in romanzi, film, canzoni che condizionano il nostro immaginario collettivo.

Dunque, nonostante avvenga all’alba, per di più del lunedì mattina, di per sé già critico per molti, varrà forse la pena di fare uno sforzo in più e puntare la sveglia per ammirare uno spettacolo tanto raro quanto affascinante.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie