Facebook: obbiettivo connettività universale, pronto a lanciare satellite per la rete in Africa

Facebook è pronto a realizzare il primo obiettivo per una connettività universale, lancerà un satellite per portare Internet nell’Africa subsahariana. Ad annunciarlo Mark Zuckerber in un post sul social network, spiegando che il lancio, in collaborazione con Eutelsat, avverrà nel 2016. Si tratta di una delle iniziative di Internet.org, volto a dare accesso alla rete ai miliardi di persone che nel mondo non ne dispongono consentendo loro di navigare gratuitamente su siti di pubblica utilità per sanità, educazione, lavoro e agricoltura.

La missione di Facebook è quella di connettere il mondo e crediamo che i satelliti abbiano un ruolo importante nell’abbattere i principali ostacoli che impediscono di connettere i popoli dell’Africa”, ha detto Chris Daniels, vice presidente di internet.Org. “Non vediamo l’ora di collaborare con Eutelsat a questo progetto e di cercare nuovi modi di utilizzare i satelliti per connettere le persone nelle zone più remote del mondo, in modo più efficiente”.

Il satellite AMOS-6, in fase di costruzione, sarà lanciato l’anno prossimo in un’orbita geostazionaria che coprirà gran parte dell’Africa occidentale, orientale e meridionale, ha spiegato Zuckerberg. In queste regioni, ha aggiunto, la compagnia lavorerà con partner locali per aiutare le comunità ad accedere ai servizi internet. “La connettività cambia le vite e le comunità. Noi continuiamo a lavorare per connettere il mondo intero, anche se questo – ha concluso Zuckerberg – significa guardare oltre il nostro pianeta”.

Ora l’obbiettivo di Facebook è lavorare con partner locali in tutta l’Africa, utilizzando capacità sia satellitare che terrestre per fornire servizi nelle aree rurali.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie