Aria Pulita, parte da Milano la prima tappa del road tour

Parte da Milano il road tour di Aria Pulita, la certificazione volontaria di qualità delle prestazioni ambientali di stufe, inserti e caldaie a biomassa legnosa promossa da Aiel, Associazione italiana energie agroforestali. Venerdì 3 febbraio, alle ore 12.00 il via ufficiale dell’evento, con l’apertura dello stand mobile che stazionerà fino a domenica 5 febbraio in zona Darsena – sul lato di Viale Gorizia. All’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano, parteciperanno Claudia Maria Terzi, Assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile e Marco Granelli Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano.

Per tre giorni lo spazio espositivo mobile sarà a disposizione dei cittadini per parlare di qualità dell’aria, spiegando i vantaggi dell’uso delle biomasse legnose per il riscaldamento domestico. I frequenti superamenti dei valori limite del particolato (PM10) sono un problema reale e comune a diverse realtà europee, sempre più sentito dai cittadini di città come Milano. Le aziende che chiedono di aderire allo schema di certificazione Aria Pulita hanno investito in ricerca e sviluppo e si sono impegnate a mettere sul mercato generatori di elevata qualità in grado di superare le sfide ambientali: aumentare l’efficienza dei nuovi apparecchi di riscaldamento a legna o pellet e contemporaneamente ridurne le emissioni inquinanti.

La certificazione Aria Pulita, presentata da Aiel nel novembre scorso, favorisce la trasparenza del mercato, garantendo al consumatore oltre alla conoscenza delle caratteristiche ambientali degli apparecchi che sta acquistando, anche la consapevolezza dell’importanza di una corretta installazione e manutenzione degli impianti, dell’utilizzo di pellet certificato e della sostituzione degli apparecchi obsoleti. Le pratiche virtuose favorite da Aria Pulita contribuiscono inoltre a rispettare i principi della gestione forestale sostenibile e alla lotta ai cambiamenti climatici, vista la neutralità delle biomasse legnose per quanto riguarda le emissioni di CO2 e altri gas serra. Il tour proseguirà poi in altre città italiane tra cui Bologna, Arezzo, Roma e Bari.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie