Aifa, troppa istamina nell’antibiotico Gentomil, ritirato dalle farmacie, ecco i lotti

La Società ITALFARMACO SPA, ha comunicato di aver iniziato una procedura di ritiro dalle farmacie di alcuni lotti della specialità medicinale Gentamicina Solfato. Il ritiro, comunicato dall’AIFA, è stato disposto in via precauzionale, a seguito dell’effettuazione di controlli di qualità straordinari sul livello di istamina nella sostanza attiva, inserito quale parametro di controllo da parte del produttore di materia prima a partire dal 20 ottobre 2017.

Nello specifico, si tratta delle confezioni di GENTAMICINA SOLFATO ITALFARMACO, 80 mg/2 ml soluzione iniettabile 10 fiale, AIC 030261020 relativo ai segiuenti lotti: n. 15052 scad 30/09/2020, n. 15053 scad 30/11/2020, n. 16054 scad 31/01/2021, n. 16055 scad 31/03/2021, n. 16056 scad 31/05/2021, n. 16057 scad 31/07/2021, n. 16058 scad 30/11/2021, n. 17059 scad 31/01/2022, n. 17060 scad 30/04/2022, n. 17061 scad 31/05/2022.

Il medicinale GENTOMIL è utilizzato nel trattamento delle infezioni gravi sostenute da microorganismi ad esso sensibili. In particolare: batteriemie e setticemie (inclusa la sepsi neonatale); infezioni delle vie urinarie; infezioni gravidell’apparato respiratorio; infezioni gravi del SNC (comprese le meningiti); infezioni endoaddominali (comprese le peritoniti); infezioni dell’apparato osteo-articolare; infezioni del tessuto cutaneo e sottocutaneo (comprese le ustioni). La ditta Italfarmaco ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Nas è invitato a verificare.

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie