Dieta del mango, depurativa e disintossicante per l’organismo

La dieta dimagrante del mango permette di perdere peso e di fare il pieno di vitamine e sali minerali. Il mango,  possiede tante proprietà benefiche perché svolge un’azione depurativa e disintossicante per l’organismo. Infatti, aiuta ad eliminare le scorie e le tossine, che favoriscono anche i fastidiosi inestetismi della cellulite e della ritenzione idrica. Inoltre, il mango è particolarmente ricco di vitamine, in particolare la A e la C.

Il mango è uno dei frutti tropicali più apprezzati, anche nel nostro paese, dove in genere difficilmente ci si ciba di questi frutti che arrivano da lontano. È così tanto popolare da costringerci a chiedere a noi stessi (e al nostro dietologo ovviamente) se sia il caso di consumarlo durante la dieta o se bisogna invece rimuoverlo, data la pessima fama (a livello calorico) che hanno più o meno tutti i frutti tropicali.

Mango: le proprietà del frutto

In 100 grammi di mango ci sono dalle 50 alle 60 calorie, a seconda del grado di maturità. Si tratta di una quantità di calorie perfettamente in linea con la frutta “nostrana” e dunque, anche sotto il profilo calorico, non c’è nulla da temere per quanto riguarda il mango a dieta.

Anche il profilo vitaminico del mango è di assoluta eccellenza. Al suo interno c’è tanta Vitamina C, tanta vitamina A e tanta vitamina B6. Si tratta di gruppi di vitamine che non solo sono fondamentali per la sopravvivenza dell’uomo, ma che ci garantiscono, più in generale, anche un migliore stato di salute. Un altro punto a favore del mango.

L’ultima proprietà che dovrebbe interessare chi è a dieta è il potere saziante di questo frutto. 100 grammi di mango possono farci sentire molto sazi e sicuramente traghettarci fino a cena senza farci avvertire i morsi della fame. Uno spuntino mattutino o pomeridiano a base di mango e yogurt magro può essere una delle migliori scelte che la natura ci mette a disposizione.

Un altro importante beneficio per la salute che si può ottenere dal mango deriva dal fatto che questo frutto è l’ideale nel trattamento di patologie da deficit, come, per esempio, l’anemia. Contiene abbondanti quantità di ferro, aiutando così a contrastare l’anemia. Pertanto, il consumo regolare e moderato di mango aiuta a trattare questa patologia. E’ bene ricordare comunque che, nonostante i possibili benefici e miglioramenti, il frutto del mango non permette di guarire, ma semplicemente di supportare il processo di guarigione affiancando le migliori e idonee terapie mediche.

Il mango crudo apporta un valore energetico medio-alto, costituito prevalentemente da carboidrati semplici (fruttosio). L’acqua è abbondante e la fibra è notevole. Il contenuto in proteine e lipidi risulta pressoché trascurabile, così come quello dei sali minerali (ad eccezione del potassio), mentre tra le vitamine spiccano i retinolo equivalenti (pro-vit. A – carotenoidi) e l’acido ascorbico (vit. C).

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie