Allerta meteo, arriva Attila: temperature in calo anche di 7-10 gradi

Da lunedì 13 novembre sull’Italia arriverà la prima irruzione di aria artica con l’arrivo di Attila, un’onda di aria fredda che porterà un ‘anticipo’ d’inverno sulla Penisola, con temperature in calo anche di 7-10 gradi nel Nord-est e al Centro. E’ quanto prevedono i meteorologi, secondo cui l’inizio della prossima settimana vedrà l’Italia investita da forti venti, con rovesci e temporali al Centro-Sud e sulle isole nevicate anche a quote molto basse sull’Appennino settentrionale.

La situazione migliora da mercoledì. “Una veloce perturbazione in arrivo dalla Groenlandia -spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera – porterà un precoce assaggio di inverno su diverse Regioni. Artefice di questa situazione sarà lo sbilanciamento verso le Isole Britanniche dell’anticiclone, aprendo così un varco a più fredde correnti dal Nord”. “La circolazione umida ed instabile afro mediterranea in azione in questi giorni sull’estremo Sud – aggiunge Nucera – si attenuerà già da domenica sera.

Nel contempo una veloce perturbazione valicherà le Alpi dando vita ad una bassa pressione che insisterà per qualche giorno sull’Italia. Piogge e qualche temporale interesseranno già da domenica pomeriggio soprattutto Lombardia, Liguria di Levante e Nord Est,spingendosi poi anche a Toscana, Umbria e Marche settentrionali”. Per effetto di questa perturbazione, le temperature saranno in diminuzione quasi ovunque, in modo più sensibile al Nordest al Centro e sulla Sardegna con un calo anche nell’ordine di 7-10 gradi. I valori si porteranno diffusamente sotto le medie stagionali, soprattutto al Centro-nord.

Qualche gelata sarà possibile nelle ore più fredde del giorno al Nord. Ad accompagnare questa circolazione invernale saranno inoltre i venti forti dapprima di Libeccio e Ponente, poi di Tramontana e Maestrale. bora sull’alto Adriatico, con raffiche oltre i 100km/h. Mari fino a molto agitati o grossi con mareggiate sulle coste esposte. La bassa pressione sarà in piena azione a partire da martedì in tutta Italia. Sono previste piogge e temporali sparsi su NordEst e Centro Sud mentre la neve cadrà fino a quote di collina sull’Emilia Romagna, a tratti anche più in basso sui rilievi orientali della Regione. Probabili nevicate fino a 400-800 metri di altitudine anche tra Umbria, Toscana e Marche. Sul resto dell’Appennino la neve è prevista oltre i 1000-1500 metri. “Da mercoledì – conclude Nucera – la pressione sarà in aumento ed il tempo subirà un graduale miglioramento quasiovunque”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie