Istamina in eccesso, Eurospin ritira un lotto di acciughe

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva a marchio ATHENA commercializzato da Eurospin Italia Spa, prodotto in Marocco da un’azienda locale con sede in Quartier Industriel Anza cote mer B.P. 6294 Anza-Agadir ed importato da Sea Fish Spa – via Trento, 53 20021 Ospiate di Bollate (MI).

Nel prodotto, si legge sul sito del ministero, è stata infatti rilevata “presenza di istamina oltre il limite consentito”. La raccomandazione è di “non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto di vendita”. L’eccesso di istamina può scatenare allergie, nausea e vomito.

Il motivo del richiamo è la presenza di livelli di istamina superiori al consentito. Oggetto del provvedimento è il lotto SK343A con termine minimo di conservazione 08/06/2018. Il prodotto è venduto in confezioni da Peso netto 80g – Peso sgocciolato 42g ed è destinato sia alla grande distribuzione. Nel prodotto, si legge sul sito del ministero, è stata infatti rilevata “presenza di istamina oltre il limite consentito”. La raccomandazione è di “non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto di vendita”. L’eccesso di istamina può scatenare allergie, nausea e vomito.

L’istamina è una sostanza tossica che si forma dalla degradazione dell’istidina, un amminoacido abbondante nel tonno, sgombri e altri pesci della stessa famiglia, ed è un indicatore di cattiva conservazione. L’istamina provoca la sindrome sgombroide, un’intossicazione caratterizzata da arrossamento, prurito, mal di testa, difficoltà a deglutire, nausea, vomito e diarrea. I sintomi compaiono da pochi minuti a un paio d’ore dal consumo dell’alimento contaminato e nella maggior parte dei casi non richiedono l’intervento medico. L’avviso di richiamo del lotto è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute. Eurospin ha raccomandato la sua clientela di fare attenzione e di non consumare il prodotto.

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie