Overdose da liquirizia? mangiarne troppa causa problemi cardiaci

Mangiare troppa liquirizia può essere dannoso per la salute, addirittura potrebbe portare ad un’ overdose. Infatti, secondo la Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia americana che si occupa della tutela della salute dei cittadini, le caramelle di liquirizia sarebbero particolarmente dannose.

Il dolcificante contenuto, chiamato glicirrizico o acido Glicoside (detto anche glicirrizina o acido glicirizzinico) può abbassare i livelli di potassio nel nostro corpo, tanto che può causare problemi quali anomalie del ritmo cardiaco, pressione sanguigna alta e anche insufficienza cardiaca, una quantità di 57 grammi al giorno per due settimane è sufficiente a rischiare il ricovero in ospedale.

“Lo scorso anno – spiega Linda Katz, esperta dell’Fda – l’agenzia ha ricevuto un report su un appassionato di liquirizia che ha avuto problemi medici dopo l’assunzione. E diverse riviste scientifiche hanno legato questo alimento a problemi di salute sopra i 40 ani, soprattutto in chi ha già precedenti di problemi al cuore o pressione alta. I livelli di potassio comunque tornano normali in breve tempo quando si termina l’assunzione”.

Molti dei prodotti alla liquirizia, evidenzia l’Fda, contengono realtà olio di anice, che ha lo stesso sapore, e in commercio ci sono anche varietà di liquirizia da cui è stata tolta la glicirrizina. E diverse riviste scientifiche hanno legato questo alimento a problemi di salute sopra i 40 ani, soprattutto in chi ha già precedenti di problemi al cuore o pressione alta. I livelli di potassio comunque tornano normali in breve tempo quando si termina l’assunzione”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie