Riso bio italiano infestato da insetti, ritirato dal mercato europeo

Scatta  un’allerta alimentare per un lotto di riso biologico italiano a grani lunghi. Il sistema di allerta rapido per gli alimenti e i mangimi europeo (RASFF), infatti, poche ore fa, ha attivato un avviso di sicurezza per contaminazioni del cereale da insetti prodotto in Italia, avviando una campagna di ritiro e di richiamo con avviso pubblicato sul sito web del sistema di allarme rapido europeo oltre ad avere diffuso un comunicato stampa.

Nell’avviso 2017.1961 del 15 novembre però si parla solo di “Riso biologico a grani lunghi infestato da insetti proveniente dall’Italia” e distribuito in Danimarca. L’avviso però non riporta il nome del produttore, chiarisce Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

In attesa che il Ministero della salute comunichi sul suo sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza” la provenienza del cereale nel mirino delle autorità sanitarie danesi con la corretta identificazione dell’insetto, si evidenzia che ingerire un insetto, anche se sgradevole, non costituisce pericolo per la salute umana. Gli alimenti sono considerati a rischio quando sono dannosi per la salute umana o inadatti al consumo umano. L’insetto nel riso non rientra nei casi riportati dalla legge.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie