Dieta del latte: buttare giù tanti chili, fino a 5, senza fare troppa fatica

La dieta del latte infatti è consigliata dagli esperti. Non si tratta assolutamente di un regime dietetico bilanciato, non ha equilibrio e non permette al nostro corpo di assimilare tutte le sostanze nutritive necessarie.

Per perdere peso infatti, non possiamo sperare di assumere solo il calcio contenuto nel latte. Ricordiamoci inoltre che oggi in commercio, i prodotti sono molto spesso di una qualità scarsa rispetto al passato. Il calcio realmente contenuto in un cartone di latte è talmente poco da farci rischiare di non assumere assolutamente niente al di fuori di “liquido colorato” durante il periodo della dieta.

La dieta del latte

La dieta del latte si basa su un principio molto semplice: consumando solo (o quasi) latte per una settimana, si riusciranno a buttare giù tanti chili, fino a 5, senza fare troppa fatica.

A parte la comicità dell’assunto, secondo il quale alimentarsi solo di latte per 7 giorni non sia una fatica, è evidente che siamo davanti ad una dieta estremamente squilibrata che, soprattutto in soggetti che non sono in perfetto stato di salute, può causare problemi di salute anche gravi, nonostante il regime debba essere seguito per non più di una settimana.

Ad accompagnare le razioni di latte, qualche frutto e una fettina di carne a partire dal terzo giorno (come vedremo dopo nel piano), per una dieta semplicemente folle che non dovrebbe essere seguita da chiunque abbia davvero a cuore la propria salute.

Non tutti i sostenitori della dieta del latte comunque, approvano la versione così estrema. Vediamo adesso un esempio di dieta del latte più soft e meno compromettente.

  • Primo giorno: è previsto il consumo di sole sei tazze di latte
  • Secondo giorno: per oggi il menù prevede quattro tazze di latte e solo due frutti a scelta
  • Terzo giorno: Le tazze di latte scendono a due per far spazio a due frutti a scelta e un pezzo di formaggio.
  • Quarto giorno: oggi, ad accompagnare quattro tazze di latte abbiamo un solo frutto e una bella fetta di carne.
  • Quinto giorno: due tazze di latte, una fetta di carne, un frutto a scelta e un uovo sodo.
  • Sesto giorno: anche oggi due tasse di latte, del formaggio, un frutto e una fetta di carne accompagnata da un uovo.
  • Il settimo giorno invece, tre frutti e tre tazze di latte.
  • L’ottavo giorno: due tazze di latte, del formaggio, un frutto e della carne

Si tratta comunque di una dieta estremamente squilibrata che apporta un monte calorico irrisorio (tra le 600 e le 1000 calorie a seconda del giorno) e che non può in alcun modo essere ritenuto salutare, anche se seguito per pochissimi giorni. La dieta del latte può funzionare, se il vostro obiettivo non è quello di vivere in salute ma meramente quello di buttare già qualche chilo di troppo. Si tratta infatti di un regime così ipocalorico da permettere il dimagrimento di tutti, anche coloro i quali hanno un metabolismo estremamente lento.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie