Burian bis, in arrivo un’intensa ondata di freddo sull’Italia

In arrivo Burian bis con GELO e NEVE. Il ciclone artico sta tornando, giusto in tempo per la festa del papà. Secondo l’analisi degli esperti del sito IlMeteo.it, da lunedì 19 e martedì 20 entreremo in una fase più invernale che primaverile con continui afflussi di aria gelida di origine artico-continentale e conseguenti nevicate fino in pianura su molte regioni.

Intanto, oggi il tempo tornerà a peggiorare. Piogge via via più diffuse andranno ad interessare Piemonte, val d’Aosta e Liguria per poi portarsi dal pomeriggio/sera verso il resto del Nord e il Centro. Sono attese precipitazioni molto forti o a carattere di nubifragio sulla Liguria e sull’alta Toscana (massese, lucchese, pistoiese, pisano). Nevicate diffuse sulle Alpi sopra i 900/1000 metri, a quote elevate sull’Appennino.

A determinare questa anomalia climatica, spiega l’esperto, è lo ‘Strat warming’, cioè il riscaldamento della stratosfera polare che, anche se non strettamente collegato, sembra alternarsi con un altro fenomeno, quello del Nino. Quest’ultimo, prosegue Sanò, “in genere arriva verso Natale e dura per più di due mesi, influenzando il clima dell’intero pianeta e determinando estati come quella dello scorso anno. Il Nino, però, ora si sta attenuando e le condizioni stabili e calde che determina stanno cedendo il passo a una primavera ‘pazzerella’ e con molta probabilità a un’estate molto diversa da quella che abbiamo vissuto nel 2017”.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie