COOP richiama minestrone fresco di verdure: presenza di glutine, ritiro immediato

La tutela de consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo i supermercati Coop hanno richiamato un lotto di minestrone fresco di verdure a proprio marchio per la possibile presenza di glutine non dichiarato in etichetta. Secondo quanto comunicato da Coop, nel minestrone fresco richiamato potrebbero essere presenti “residui di pasta contenente glutine derivanti da una lavorazione precedente”.

Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 600 g. Il prodotto è già stato ritirato dai punti vendita. Il richiamo interessa esclusivamente i supermercati Unicoop Firenze, Unicoop Tirreno, Alleanza 3.0 e Coop Centro Italia. L’azienda chiede di fare attenzione a quanti abbiano acquistato le confezioni con la dicitura “da consumare con scadenza entro il 15/04/2018.

E di non consumarne assolutamente il contenuto, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, se si è allergici o intolleranti al glutine, la cui ingestione in questo caso sarebbe molto pericolosa. Si raccomanda pertanto ai consumatori celiaci di non consumare il prodotto. Si può andare nel punto vendita in cui si è fatta la spesa e si ha diritto al rimborso o alla sostituzione del prodotto. Con la speranza che la disattenzione non provochi più problemi, gravi, di questo genere.Per eventuali informazioni è disponibile il Numero Verde: 800-805580

 
Condividi questo articolo: 




Altre Notizie