Dieta limone e zenzero, ecco come perdere peso in modo naturale

La dieta allo zenzero e limone è ottima per l’organismo, in grado di migliorare la situazione dell’intestino, velocizzando il metabolismo: per questo motivo lo zenzero è un ingrediente particolarmente indicato per chi vuole dimagrire. Lo zenzero è una radice dal notevole potere antinfiammatorio, antisettico e antibatterico. Inoltre facilita la digestione e tiene bassi i livelli di glicemia e il colesterolo.

Il limone è ricchissimo di vitamina C, rinforza il sistema immunitario, neutralizza i radicali liberi e ha un’azione rimineralizzante. Favorisce la digestione e riduce il colesterolo. Il suo succo stimola l’azione del fegato, aiutando il corpo a eliminare i liquidi. Quando i due alimenti sono consumati insieme, le loro numerose proprietà nutrizionali vengono potenziate, aiutando l’organismo a fronteggiare i malanni invernali e a risvegliare il metabolismo. Avete mai sentito parlare dei “sinergy food”? La traduzione letterale di questa espressione inglese significa “cibi sinergici” e fa riferimento a quei particolari alimenti dotati già di per sé di notevoli proprietà benefiche per l’organismo, ma che, se assunti insieme, potenziano le virtù nutrizionali l’uno dell’altro.

L’accoppiata zenzero e limone. È il caso, ad esempio, dello zenzero e del limone, due veri e propri toccasana per l’inverno, che in abbinamento si rivelano ancora più utili per aumentare le difese immunitarie messe alla prova dal freddo, allontanando i classici malanni di stagione. L’accoppiata vincente regala ottimi risultati anche sul fronte della forma fisica. Svariati studi medici, infatti, hanno attestato come l’unione di zenzero più limone si dimostri particolarmente efficace per riattivare il metabolismo, favorendo così il dimagrimento corporeo.

La riattivazione del metabolismo. Lo zenzero facilita la digestione, evitando che il cibo sosti a lungo nello stomaco e si formino gas nell’intestino. Inoltre è utile per tenere bassi i livelli di glicemia e il colesterolo. Anche il limone ha effetti positivi sulla digestione e sul colesterolo. In aggiunta il suo succo stimola l’azione del fegato, aiutando il corpo a depurarsi e a eliminare i liquidi in eccesso. Sia lo zenzero che il limone favoriscono la riattivazione del metabolismo e stimolano il senso di sazietà: ecco spiegata la loro fama di alimenti “bruciagrassi”. Come ripetiamo spesso, però, non esistono cibi miracolosi e per ottenere risultati in termini di perdita di peso è fondamentale iniziare una dieta ipocalorica, programmata insieme a un medico specialista e associata a una moderata attività fisica quotidiana o a un allenamento mirato a cadenza settimanale. Certamente l’abbinamento zenzero e limone aiuterà a raggiungere gli obiettivi.

Perdere peso con il limone. I limoni possono aiutare a perdere peso e sono anche buoni per la nostra salute generale. Sono ricchi di vitamina C e antiossidanti e la loro acidità favorisce una buona digestione e protegge il fegato. Ma c’è di più: i limoni hanno proprietà diuretiche, che è disintossicante e quindi promuove la combustione dei grassi. Alcune persone seguono una dieta molto severa per circa cinque giorni, durante i quali vengono consumati principalmente frutta, verdura e succo di limone. Ma per raggiungere i nostri obiettivi, non è necessario arrivare a tali estremi. Consumare il limone in modi diversi e seguire un apporto nutrizionale equilibrato ogni giorno ci aiuterà ad arrivare al peso desiderato.

Perdere peso con lo zenzero.  Lo zenzero è un’eccellente radice medicinale con una lunga tradizione nelle arti curative. È ideale per ridurre l’infiammazione, migliorare la digestione, ridurre il colesterolo, il rilassamento generale e, naturalmente, bruciare i grassi. Alcuni usano lo zenzero per colpire in modo specifico il grasso  depositato sul ventre e avere un addome più piatto. Lo zenzero è facile da trovare e ci sono molti modi in cui possiamo prepararlo per coglierne i benefici.

Dieta limone e zenzero, ecco come perdere peso

1. Acqua calda con limone al mattino. Bere acqua calda con limone al mattino può fare molto per la tua salute. È ideale per disintossicare il corpo, bruciare grassi e ottenere vitamina C e antiossidanti. Bere questo succo caldo aumenterà leggermente la temperatura corporea, attivando il giusto tipo di termogenesi per avviare il processo di combustione dei grassi. Questo tonico allevia anche l’infiammazione, allevia i dolori di stomaco e riduce la stitichezza – è molto utile e sano.

2. Succo di limone, pepe di cayenna e sciroppo d’acero purificante. Hai mai sentito parlare di questo facile ed efficace trucco per bruciare i grassi? È perfetto. È una dieta purificante che utilizza una bevanda leggermente piccante per accelerare il metabolismo e bruciare i grassi. Per i migliori risultati si dovrebbe seguire  per circa dieci giorni. Bere tre bicchieri di questa ricetta al giorno: a colazione, prima di pranzo e prima di cena. Per prima cosa è necessario il succo di un limone, portarlo a bollore e aggiungere un pizzico di polvere di Caienna e un cucchiaio di sciroppo d’acero. Infine, aggiungere la miscela a tre bicchieri d’acqua e lasciarla amalgamare. Prendere questa bevanda  3 volte al giorno fa sentire bene ed è efficace per la perdita di peso.

3. Limonata allo zenzero. La limonata allo zenzero è un classico nelle diete, ci aiuta a bruciare i grassi, migliorare la digestione e prevenire la ritenzione di liquidi e l’infiammazione. Un modo per farlo è portare a ebollizione il succo di due limoni con una radice di zenzero tritato. Quando si arriva all’ebollizione, ridurre la fiamma e aggiungi un litro d’acqua e due pezzetti di scorza di limone. Se la bevanda dietetica viene riposta in una bottiglia può essere bevuta prima dei pasti durante il giorno. È molto efficace per la perdita di peso, ma ricorda che è essenziale mantenere una dieta sana.

4. Tè verde allo zenzero. Questo tè ricco di antiossidanti è ottimo da bere nel pomeriggio. E sappiamo già quanto sia eccellente il tè verde per promuovere la perdita di peso. È stato chiamato il “tè delle 1001 proprietà” ed è noto per mirare al grasso e impedirne l’accumulo, ma riduce anche il colesterolo e migliora la digestione. In combinazione con la radice di zenzero, questo è un ottimo modo per prendersi cura della nostra salute e migliorare la nostra figura.

Avvertenze. Zenzero e limone, se assunti in dosi eccessivi possono indebolire denti e gengive a causa della loro elevata acidità. Limone e zenzero vanno evitati anche da chi soffre di gastrite. Se assunti in elevate quantità, possono favorire la comparsa di ulcere. Lo zenzero è poi sconsigliato alle persone che soffrono di calcoli biliari. Lo zenzero stimola infatti il rilascio di bile, quindi può irritare eccessivamente.

È sconsigliato assumerlo in concomitanza con l’assunzione di determinati farmaci, come anticoagulanti orali, antinfiammatori, antiaggreganti piastrinici), di cui lo zenzero può esaltare gli effetti. Lo zenzero è sconsigliato anche a chi soffre di colon irritabile. Se infatti è utile a regolare la stipsi o la stitichezza perché stimola la mobilità intestinale, ha conseguentemente effetti collaterali per chi ha il colon irritato: può causare diarrea e gonfiore addominale. Studi recenti, inoltre, hanno dimostrato che l’assunzione di molto zenzero può influenzare i battiti e la pressione del sangue, oltre alla capacità di coagulazione. Morale: chi soffre di ipertensione o problemi cardiaci, ne deve moderare il consumo.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie