Germania, furgone sulla folla a Münster: almeno tre morti e 50 di feriti

Un furgone è piombato sulla folla in una zona pedonale a Munster, nel nord-ovest della Germania. Ci sarebbero 3 morti e almeno 50 feriti, di cui sei in condizioni gravi. Le autorità ipotizzano che si tratti di un attacco terroristico. Il conducente del mezzo si è tolto la vita sparandosi. Secondo la stampa locale ci sarebbero 4 morti e cinquanta feriti, sei dei quali sarebbero in pericolo di vita.

L’uomo alla guida si è suicidato dopo essere piombato sulla folla. Non si tratterebbe tuttavia di un ‘lupo solitario’: secondo il Rheinische Post, infatti, gli agenti sarebbero in cerca di altri due presunti terroristi. Nel frattempo, dalle regioni vicine stanno affluendo a Munster rinforzi per le forze di polizia locali. Gli inquirenti temono che il furgoncino possa contenere ordigni esplosivi. Lo riferisce l’emittente Ntv. “Siamo impegnati sul luogo con tutte le forze di cui siamo a disposizione”, così la polizia della citta’ tedesca di Munster. “La situazione è ancora poco chiara”, spiega la polizia.

Dai media tedeschi la ricostruzione della dinamica dell’attentato: il furgone usato per l’attacco si sarebbe scagliato contro i tavoli all’aperto del ristorante Kiepenkerl, nel centro storico, travolgendo i clienti seduti.

La polizia sta cercando altre due persone. Gli elicotteri sorvolano la zona del centro, un punto di riferimento della vita della città di Münster, che conta 330 mila abitanti ed è un’importante sede universitaria, una delle più importanti della Germania, con oltre 50 mila studenti. I due ristoranti tradizionali della città vecchia nell’area in cui si è schiantato il camion si chiamano Großer Kiepenkerl e Kleiner Kiepenkerl. Con il bel tempo, molte persone spesso si siedono all’aperto, in inverno invece è quello il punto dei mercatini di Natale.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie