Tecnologia: 5G, ecco i vantaggi per l’agricoltura italiana

L’avvento del 5G porterà benefici anche all’agricoltura. Un interessante articolo pubblicato su agendadigitale.eu spiega come cambierà il settore con le nuove reti mobili, utilizzando il report sul tema presentato da DotEcon Ltd e Axon Partners Group e commissionato dal Berec, organismo delle Authority sulle telecomunicazioni europee.

Secondo le previsioni della FAO, l’agricoltura dovrà accrescere la propria produzione del 70% nei prossimi trent’anni per fare fronte all’aumento della popolazione mondiale con la crescita della domanda globale di cibo. Per raggiungere questo obiettivo, bisogna necessariamente espandere gli orizzonti tecnologici di tutta la filiera, con particolare riferimento alla smart agriculture e al precision farming, con una nuova organizzazione delle attività produttive.

I vantaggi tecnici del 5G per l’agricoltura. Questo nuovo modello basato sulla tecnologia 5G si fonda su alcune caratteristiche distintive fondamentali: altissima velocità di banda, latenza minima, maggiore densità di connessioni, connessione massiva di oggetti e dispositivi e minore consumo di risorse energetiche. I dati collezionabili dai macchinari e dai dispositivi interconnessi che operano nell’agroalimentare possono infatti essere elaborati in modo da fornire analisi dettagliate, piani specifici e localizzati per il dosaggio dei fertilizzanti nonché per il risparmio delle risorse energetiche e idriche. Comportando benefici consistenti in termini di produttività e sostenibilità ambientale.

Le applicazioni 5G per l’agricoltura. In primo luogo una maggiore penetrazione delle reti e dei device, a partire dai comuni smartphone. Le imprese stanno facendo sempre più affidamento sui dispositivi, anche comuni, per partecipare e rimanere aggiornati sulle varie iniziative volte a condividere e facilitare il trasferimento di competenze tecnologiche settoriali. Una seconda applicazione del 5G consiste nel rendere più efficace l’utilizzo dei dati per l’agricoltura di precisione. Tuttavia permangono alcuni punti di debolezza come, ad esempio, alcune aree in cui è difficile strutturalmente fornire una connessione adeguata. Il 5G si configura come un fattore in grado di superare questo ostacolo grazie alle sue caratteristiche distintive e di consentire una riduzione dei costi. Esempi concreti di applicazioni pratiche del 5G sono i macchinari industriali automatizzati e l’utilizzo dei droni per fornire immagini e informazioni immediate delle superfici coltivate.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie