Vaccini, ultimo giorno per mettersi in regola

Entro oggi, i dirigenti scolastici dovranno trasmettere alle Asl la documentazione fornita da genitori, tutori o affidatari per gli obblighi vaccinali. Ovvero, “comunicheranno l’eventuale mancato deposito all’Asl” che, se non si è già attivata in ordine alla violazione dell’obbligo vaccinale, “provvederà agli adempimenti di competenza e, ricorrendo i presupposti, a quello previsto dall’articolo 1 comma 4 del decreto legge 73 del 2017” e quindi anche alle sanzioni amministrative. E’ quanto prevedono le indicazioni operative del Miur presenti nella circolare 467 del 27 febbraio 2018.

“Per i servizi educativi per l’infanzia e le scuole dell’infanzia, ivi incluse quelle private non paritarie, i minori non in regola con gli adempimenti vaccinali, i cui genitori, tutori o affidatari, non presentino documentazione idonea a dimostrare la regolarità della loro posizione – precisa il documento – saranno esclusi dal servizio e potranno essere riammessi solo a decorrere dalla data di presentazione della documentazione medesima. Per gli altri gradi di istruzione e per i centri di formazione professionale regionale, la mancata presentazione della documentazione nei termini previsti non determinerà il divieto di accesso né impedirà la partecipazione agli esami”.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie