Contro le rughe frutta e verdura fresca: ecco il segreto per una pelle più giovane

Altro che costose creme e sieri antirughe: il segreto per avere una pelle più giovane dopo i 50 anni risiede in una dieta ricca di frutta e verdura fresca, oltre che di pesce. Gli effetti positivi di questi cibi, però, si osservano solo nelle donne, che rispetto agli uomini sono ‘penalizzate’ da una pelle più sottile e con meno densità di collagene e quindi più soggetta alle tante odiate rughe.

A evidenziarlo è uno studio dell’Erasmus Medical Centre di Rotterdam, pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology. Secondo la ricerca le donne che consumano con regolarità questi alimenti, ricchi di vitamine e flavonoidi che proteggono dall’invecchiamento e stimolano la produzione di collagene, hanno meno segni del tempo dopo i 50 anni. Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno condotto un sondaggio su 2.700 uomini e donne over 50 sulle loro abitudini alimentari. Ognuno di loro è stato poi sottoposto a una scansione facciale 3D per misurare il numero di rughe.

I risultati hanno mostrato che le donne che avevano il più alto apporto di frutta fresca, verdura e pesce avevano il minor numero di segni del tempo sul volto. Al contrario, quelle che mangiavano regolarmente grandi quantità di carne rossa, pane e dolci ne avevano di più. L’alcol, poi, risultava essere un elemento essenziale di cui tenere conto, perché bastavano uno o due drink con cadenza giornaliera per ‘cancellare’ parte dei benefici derivanti dal mangiare i cibi giusti.

“Oltre a non fumare e a proteggere la pelle dal sole – spiega una delle ricercatrici, Selma Mekic – questo lavoro suggerisce che le donne che desiderano sembrare più giovani più a lungo possono ora avere un altro modo per ritardare lo sviluppo delle rughe”. “Quelle con punteggi alti per frutta, verdura e pesce e bassi per carni, zuccheri, grassi saturi e alcol – conclude – hanno mostrato significativamente meno rughe“.

Ricette naturali contro le rughe

1. Frullato antirughe con arance, kiwi e carote. Questo sfizioso e gustoso centrifugato è molto semplice da preparare, è infatti sufficiente frullare 2 arance, 2 kiwi, 3 carote e qualche foglia di basilico. Perché assumerlo? Perché questi alimenti sono davvero molto ricchi di vitamina C, E ed A. La vitamina A, di cui sono ricche le carote, è perfetta contro la pelle secca mentre il beta carotene stimola il rinnovamento dei tessuti. Arance e kiwi, invece sono ricchi di antiossidanti in grado di ritardare l’invecchiamento della pelle.

2.  Frullato anti invecchiamento con certioli, carote e olive.Come si prepara? Semplicemente frullando 2 cetrioli, un po’ di olive e carote. In questo caso l’effetto anti invecchiamento viene svolto principalmente dagli antiossidanti che, neutralizzando i radicali liberi, aiutano a preservare il nostro aspetto (e non solo!)

3. Maschera antirughe con yogurt e avocado. Basterà tagliare un avocado, frullarlo ed unirlo ad un cucchiaio di yogurt bianco, applicarlo sulla pelle e lasciarlo agire per circa 30 minuti, poi sciacquate con acqua fresca. Il risultato? Una pelle morbida e liscia! Inoltre, l’avocado aiuta a proteggervi dai radicali liberi e contiene acido folico, una vitamina fondamentale per il benessere del nostro viso.

4. Maschera antirughe con cetriolo e camomilla.Questa maschera è particolarmente indicata per quelle giornate in cui ci si sveglia e le rughe, soprattutto quelle del contorno occhi, appaiono più evidenti, conferendoci un aspetto stanco e trascurato.Una tazza di camomilla e mezzo cetriolo sono tutto ciò che occorre per questa preparazione. Sbucciate e frullate il cetriolo unendo la camomilla, conservate il composto in frigorifero per qualche minuto e quando sarà fresco stendetelo sul viso per circa 20 minuti.

5. Maschera antirughe alla farina d’avena. Mescolate due cucchiai di farina d’avena ad un cucchiaio di olio di jojoba, con un cucchiaio di legno amalgamate bene i due ingredienti. Applicate sul viso e lasciate agire per 15 minuti. Come agisce questa maschera? La farina d’avena è perfetta per esfoliare la pelle. Agisce inoltre da detergente mentre l’olio di jojoba è ricco di vitamina E, B e sali minerali.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie