Dieta dell’ananas, ecco come depurarsi e sgonfiarsi

La dieta dell’ananas sfrutta le proprietà di questo frutto, buono e salutare, con proprietà diuretiche e antinfiammatorie. L’ananas contiene Bromelina, un principio attivo usato anche nei farmaci antinfiammatori. Inoltre, per le sue proprietà, questo frutto è consigliato anche a chi soffre di ritenzione idrica. Ecco perché fa bene contro la cellulite. I principi attivi dell’ananas sono usati anche nelle creme contro la cellulite.

Tra le caratteristiche principali dell’ananas, c’è anche il fatto che contiene due enzimi digestivi, quali la bromelina e la papaina che favoriscono la digestione delle proteine. Quindi consumare per un’intera giornata questo frutto, come alimento principale, dovrebbe aiutare a sgonfiare la pancia e a migliorare la circolazione. Magari avete ristagni di liquidi, gonfiore alle gambe e alle caviglie  o vi sentite appesantite?

Grazie all’elevato contenuto di acqua, e ha poche calorie: 42 ogni 100 grammi. Per questo è generalmente indicato anche nelle diete ipocaloriche ed è perfetto per uno spuntino salva fame. L’ananas contiene zuccheri, vitamina C, potassio e magnesio.

Con la dieta dell’ananas potete perdere fino a 3 o 4 chili.

Vi ricordiamo che prima di intraprendere qualsiasi regime dietetico dovete chiedere consiglio al vostro medico o consultate un nutrizionista. Un regime alimentare drastico, anche per se per pochi giorni, potrebbe avere ripercussioni, anche gravi, sul vostro fisico.

Menù della dieta dell’ananas. La dieta dell’ananas va seguita per massimo 4 giorni e solo se siete in ottimo stato di salute.

PRIMO GIORNO

Colazione: 1 bicchiere di succo d’ananas senza zucchero + un frutto + una tazza di tè
Spuntino ore 11: 1 bicchiere di succo d’ananas senza zucchero
Pranzo: 2 fette di ananas fresco, una fetta di pane, 50 g di ricotta di mucca
Merenda: 1 bicchiere di succo d’ananas senza zucchero + 1 mela
Cena: 2 fette di ananas fresco, 50 g di riso bollito condito con 1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, 1 tisana di melissa, arancio e tiglio dolcificata con 1 cucchiaino di miele.

SECONDO GIORNO

Colazione: 1 bicchiere di succo d’ananas senza zucchero, una fetta di pane, 2 cucchiaini di marmellata, 125 g di yogurt,
Spuntino ore 11: 1 frutto
Pranzo: 1 fetta di ananas, 125 g di yogurt magro, 50 g di riso bollito, 2 cucchiaini d’olio extravergine d’oliva
Merenda: 1 bicchiere di succo d’ananas senza zucchero + 1 mela
Cena: Minestra di verdure miste, 40 g di orzo perlato, 2 cucchiaini d’olio extravergine d’oliva, 2 fette di ananas fresco
Il terzo e quarto giorno vanno ripetuti gli schemi alimentari dei primi due giorni di dieta.

È giusto però considerare che una dieta di questo genere non è molto salutare, perché si tratta di un regime alimentare estremamente sbilanciato. In linea di massima, i dietologi consigliano di evitare le diete monotematiche o che escludono dei prodotti. Molto meglio puntare su un’alimentazione varia e light. È ovvio che qui a giocare a favore è la breve durata: solo un giorno, quindi colazione, pranzo, cena e due spuntini.

 

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie