Proteggere dal caldo amici a 4 zampe, arriva vademecum Enpa

Il caldo eccessivo, soprattutto se associato a un alto tasso di umidità, può rappresentare un pericolo per cani e gatti. E’ per questo che l’Ente nazionale protezione animali (Enpa) offre un vademecum per aiutare i nostri ‘amici’ a quattro zampe durante l’estate.

Per esempio per abbassare la loro temperatura corporea e’ necessario – consiglia l’Enpa – garantire un luogo ombreggiato e ventilato, acqua fresca, cibo leggero e facile da digerire.

Soprattutto poi non abbandonare mai un animale dentro l’auto, e se dovesse accadere, sarebbe necessario intervenire subito, anche chiamando le forze dell’ordine. In caso di ipertermia bisogna abbassare la temperatura con acqua fresca e applicando nell’interno coscia i siberini coperti con una busta. Inoltre è bene non costringere i cani a sforzi eccessivi.

Infine l’Enpa ricorda che anche gli animali sono soggetti alle scottature solari ed è possibile proteggerli applicando una crema solare ad alta protezione alle estremitàbianche e sulle punte delle orecchie prima di farli uscire. Infine, bisogna fare attenzione ai parassiti e applicare preventivamente un antiparassitario adatto alla specie e alla taglia dell’animale.

Alcune semplici regole per far superare il caldo e l’afa ai nostri amici a quattro zampe:

1. Durante il periodo estivo è indispensabile assicurare costantemente acqua fresca al nostro amico a quattro zampe. Se passiamo molto tempo fuori casa, potrebbe essere utile disporre diverse ciotole in diversi punti della casa. Durante le passeggiate è fondamentale portare con sé dell’acqua e una ciotola pieghevole;

2. Le alte temperature possono influire negativamente sulla propensione dell’animale ad alimentarsi. E’ tuttavia importante garantire sempre il giusto apporto nutrizionale al nostro amico. Mantenere costante la temperatura corporea infatti implica uno sforzo metabolico che necessita di calorie. Nel periodo estivo pertanto è necessario alternare alimenti secchi ed umidi;

3. In estate gli ambienti chiusi possono raggiungere temperature elevate soprattutto se esposti per molte ore ai raggi solari. E’ importante pertanto ricordarsi di non lasciare mai l’animale da solo in auto, o in una stanza chiusa;

4. Nel caso in cui, dovessimo lasciare il nostro amico a quattro zampe per molte ore da solo in giardino o in casa è fondamentale assicurarsi che ci siano delle aree ombreggiate o ventilate in cui l’animale possa trovare refrigerio;

5. Nel caso di animali a pelo molto lungo è consigliabile una o più toelettature durante la bella stagione, in modo da regolarizzarne la lunghezza e favorire la pulizia;

6. In caso di temperature elevate è possibile aiutare il nostro amico a quattro zampe a mantenere una temperatura corporea normale bagnandolo con dell’acqua fresca, ma mai ghiacciata.

7. Nelle giornate calde, è importante limitare l’esercizio fisico. Durante i mesi estivi è consigliato giocare o fare passeggiate nelle ore più fresche della giornata (mattino e sera), alternando alle attività ludiche lunghi riposi all’ombra;

8. Per evitare sbalzi di temperatura, dovuti all’utilizzo dell’aria condizionata in casa o in macchina, è importante ricordarsi di selezionare temperature non inferiori a 5° rispetto alla temperatura esterna, e di non orientare i bocchettoni dell’aria in direzione del cane o del gatto. Nel caso di un viaggio in auto, si può aumentare la temperatura dell’abitacolo, prima della sosta, aprendo di poco i finestrini;

9. Durante il periodo estivo potremmo essere tentati di rifrescare il nostro amico a quattro zampe con il gelato. E’ importante ricordarsi che alcuni alimenti, come ad esempio il cioccolato, sono altamente nocivi per cani e gatti. Inoltre, essendo il gelato molto ricco di zuccheri, potrebbe contribuire al sovrappeso del vostro amico.

10. Nel caso in cui decideste di andare in vacanza, la visita dal medico veterinario prima di partire è fondamentale: potrete verificare lo stato di salute del vostro animale e avere consigli sulle norme sanitarie da osservare in funzione della vostra meta.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie