AIEL: sul ghiaccio contro il cambiamento climatico

Una spedizione sul ghiacciaio del Wildhorn in Svizzera per osservare e monitorare gli effetti del cambiamento climatico e sensibilizzare l’opinione pubblica sul contributo che possono offrire le energie rinnovabili nella lotta ai cambiamenti climatici e al riscaldamento globale.

Il progetto è stato ideato dal Markus Mann, Ad di Mann Energie e si è svolto nell’ambito del Pellet Forum 2018, organizzato nel Canton Vallese dal 19 al 22 settembre 2018. L’inziativa intende promuovere il dibattito sull’importanza della decarbonizzazione, specialmente per quanto riguarda il settore della produzione di energia termica; oltre a favorire un momento di confronto tra i rappresentanti della filiera del pellet sul ruolo specifico di questa fonte energetica nella lotta al riscaldamento del pianeta.

Il progetto ha avuto eco internazionale, grazie al sostegno e alla partecipazione di associazioni e rappresentanti della filiera del pellet e delle biomasse legnose provenienti dai Paesi europei, tra i quali anche AIEL, Associazione italiana energie agroforestali. Con notevole spirito sportivo, i partecipanti al summit sono saliti sul ghiacciaio accompagnati da esperti climatici che hanno animato il dibattito sulle iniziative concrete che il settore delle biomasse legnose può mettere in campo per tutelare la salute dei ghiacciai e di tutto il pianeta. Il gruppo di esperti ha valutato lo stato del ghiacciaio del Wildhorn confrontandolo con i livelli registrati nell’ultima spedizione del 2013, verificando quanto l’innalzamento delle temperatura lo abbia danneggiato nel corso degli ultimi quattro anni.

Marino Berton direttore generale di AIEL, ha spiegato i motivi che hanno spinto l’associazione a sostenere la spedizione sul ghiacciaio: un modo non convenzionale per ribadire la necessità di accelerare la transizione verso fonti energetiche sostenibili e rinnovabili.  “La visione del futuro energetico proposta da AIEL – ha sottolineato Berton – privilegia il mix sostenibile e diversificato di energie rinnovabili. L’uso energetico di biomassa legnosa proveniente da foreste gestite in modo sostenibile, come è noto, è carbon neutral ed è per questo che il legno e i suoi derivati giocano un ruolo fondamentale per raggiungere l’obiettivo della decarbonizzazione e del contrasto ai cambiamenti climatici”.

Per arrivare a concretizzare questi importanti impegni non solo verso la tutela dell’ambiente ma anche della qualità dell’aria, AIEL ha firmato lo scorso giugno il Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Ambiente che punta ad abbattere le emissioni inquinanti attraverso la sostituzione degli apparecchi domestici più obsoleti, l’uso di pellet certificato della miglior qualità e la formazione aggiornata di installatori e manutentori.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie