Novamont lancia microplastiche biodegradabili per cosmetici: Stop inquinamento mari e fiumi

5

La nuova tecnologia Novamont applicata alla cosmetica, utilizza derivati da materia prima rinnovabile, consentendo la produzione di ingredienti prontamente biodegradabili che mantengono prestazioni comparabili a quelle delle microplastiche tradizionali.

Le microplastiche non in grado di biodegradare contenute nei prodotti cosmetici costituiscono motivo di allarme in quanto rappresentano una fonte di inquinamento delle acque. Ogni giorno, nei mari europei, si riversano tonnellate di “polvere” di plastica derivanti dall’uso di prodotti per la cura personale (i.e. microplastiche con funzione esfoliante per doccia schiuma e detergenti vari – ossia prodotti “rinse-off”, da risciacquo) nonché microplastiche che richiedono performance tecniche specifiche in creme viso-corpo, prodotti solari e make-up (prodotti non da risciacquo ossia “leave-on”).

L’Europa sta studiando misure di restrizione all’uso di microplastiche in cosmetica, peraltro già attive in alcuni paesi Europei, e per i prodotti da risciacquo alcune soluzioni sono già disponibili. E’ invece urgente trovare alternative tecnicamente valide e realmente sostenibili per il più complesso settore dei prodotti non da risciacquo.

Partendo dal presupposto di preservare e rigenerare le risorse naturali attraverso uno sviluppo innovativo, NOVAMONT, in stretta collaborazione con ROELMI HPC (leader italiano nella produzione ingredienti attivi e funzionali sostenibili con pluriennale esperienza), ha sviluppato una linea di ingredienti prontamente biodegradabili per applicazioni cosmetiche: CELUS-BI®, un nuovo standard di innovazione per il settore.

Novamont oggi presenta il prodotto più avanzato della gamma. Si tratta di CELUS-BI® FEEL, prodotto con eccellenti performance tecniche, una risposta originale e sostenibile alle necessità formulative di eliminazione delle microplastiche dai cosmetici non da risciacquo. CELUS-BI FEEL è un agente testurizzante che garantisce performance d’uso eccellenti come morbidezza, tocco vellutato e capacità filmogena. Seboregolazione ed elevata compatibilità con sostanze attive, oli vegetali e fragranze completano il profilo dell’ingrediente.

Giacomo Santus, amministratore delegato della Holding Roelmi HPC, sintetizza il senso e il valore della collaborazione con Novamont: “Roelmi crede in un approccio etico e di filiera all’innovazione in campo cosmetico e ha trovato in un pioniere della bioeconomia circolare come Novamont una miniera di opportunità per sviluppare una gamma di prodotti realmente sostenibili e accessibili”.