L’alimentazione più indicata per chi fa attività fisica

Chi fa sport sa bene quanto sia importante la preparazione fisica. Approcciare una qualsiasi attività, con un organismo non ancora pronto, può sottoporre gli individui ad alcuni rischi. A contare non è solo la preparazione intesa in senso sportivo, ma anche la cura dell’alimentazione. Ciò che mangiamo è fondamentale a dare il giusto apporto nutritivo all’organismo, specialmente nel caso si pratichi un qualsiasi tipo di attività fisica, tanto a livello agonistico che occasionale.

Il motivo è legato al fatto che dall’alimentazione dipendono le energie messe a disposizione dal corpo umano, a maggior ragione quando si mette in moto il metabolismo con l’attività fisica. Se l’alimentazione non riesce a fornire il giusto grado di energie, automaticamente l’organismo non riesce a dare una risposta adeguata. Nella fattispecie, si parla dei macro-nutrienti che verranno poi tradotti in glicogeno e in glucosio. Ovvero le principali fonti energetiche dalle quali attingiamo per le nostre attività quotidiane.

È possibile, dunque, studiare nel dettaglio lo stile alimentare più adatto per chi fa attività fisica. In tal senso, alimenti come i carboidrati rappresentano una risorsa indispensabile per l’organismo. Questi zuccheri complessi, difatti, sono la fonte primaria di energia. Si parla di pasta, pane, riso, cereali e patate, tutti alimenti che andrebbero assunti almeno una volta al giorno.

In materia di carboidrati è sempre meglio prediligere prodotti che utilizzano farine di qualità e lavorati con tecniche in grado di evitare l’alterazione delle loro proprietà originali. È bene, quindi, selezionare formati di pasta, tra quelli prodotti da pastifici come La Molisana ad esempio, realizzati utilizzando materie prime di qualità che vengono purificate grazie alla tecnica della decorticazione a pietra. Altre sostanze nutritive molto utili per chi fa sport sono le proteine, i lipidi, le vitamine e i sali minerali. I lipidi, ad esempio, sono importanti per via del rifornimento di materia grassa, autentica benzina per il corpo. I sali minerali e le vitamine sono utili in quanto sostengono gli sforzi fisici, permettendo l’immagazzinamento dei glicogeni nel fegato. Infine le proteine, sono fondamentali e costituiscono un’importante riserva energetica per l’organismo.

Esistono poi alcuni suggerimenti preziosi, per condurre una sana alimentazione. In primo luogo non si dovrebbe mai rinunciare alla colazione, il pasto più importante per accumulare energia. Inoltre, sarebbe sempre il caso di frazionare l’apporto nutrizionale spalmandolo fra i vari pasti, piuttosto che concentrarlo in uno solo. Un altro consiglio utile è di cercare di variare la dieta e i cibi consumati il più possibile per poter bilanciare i vari nutrimenti e per dare maggiore soddisfazione psicologica. Fra le altre cose, si consiglia di conteggiare sempre le chilocalorie e di prevedere la presenza dei carboidrati in ogni pasto.

Ci sono poi dei cibi che, in combinazione, riescono a coprire l’intero fabbisogno in termini di proteine. Si tratta del pesce, delle uova, della carne e dei latticini, che dovrebbero essere consumati ogni giorno. Infine, è importante ricordarsi di bere sempre molta acqua (almeno due litri al giorno).

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie