Le Energie rinnovabili guideranno la crescita fra il 2018 e il 2023

Le Bioenergie, l’energia pulita che viene dalla natura avranno una crescita maggiore fra le risorse rinnovabili fra il 2018 e il 2023, sottolineando il loro ruolo fondamentale nel costruire un solido mix di rinnovabili e garantendo un sistema energetico più sicuro e sostenibile”. Lo scrive l’Agenzia internazionale per l’energia (Iea) nel suo ultimo rapporto sulle prospettive del mercato, “Rinnovabili 2018”.

Per l’Iea, (International Energy Agency) “le rinnovabili continueranno la loro espansione nei prossimi cinque anni, coprendo il 40% della crescita del consumo globale di energia. Il loro utilizzo continuerà a crescere più rapidamente nel settore elettrico, e rappresenterà quasi un terzo della produzione mondiale di energia nel 2023”.

Meno positive le prospettive delle rinnovabili nel trasporto: “A causa di politiche di sostegno più deboli e ulteriori barriere al dispiegamento – scrive l’Iea -, l’uso delle rinnovabili si espanderà più lentamente nei settori del trasporto e del riscaldamento”.

“Le moderne bioenergie sono il gigante trascurato nel campo delle energie rinnovabili – ha detto il direttore esecutivo della Iea, Fatih Birol -. La loro quota nel consumo mondiale delle rinnovabili è circa del 50% oggi, in altre parole come idroelettrico, eolico, solare e tutte le altre messe insieme.

Noi ci aspettiamo che le moderne bioenergie continueranno a guidare il settore e che abbiano enormi prospettive di ulteriore crescita. Ma giuste politiche e regole rigorose di sostenibilità saranno essenziali per far conseguire il loro pieno potenziale”.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie