Maltempo, allerta rossa in Sardegna: crolla ponte a Cagliari

In Sardegna, la Protezione civile regionale ha emesso un nuovo avviso per alto rischio idrogeologico nell’Iglesiente, Campidano e sul bacino Flumendosa-Flumineddu. Quattro persone sono state soccorse dai vigili del fuoco a causa delle abitazioni circondate dall’acqua, strade impraticabili, allagamenti e torrenti esondati.

E’ sempre più emergenza a Capoterra: l’esondazione del rio Santa Lucia ha completamente allagato la cittadina costringendo il sindaco a chiudere le scuole e l’Anas diverse strade, su tutte la statale 195 Sulcitana. Il paese è isolato. Diverse squadre dei vigili del fuoco stanno ora intervenendo in aiuto delle persone rimaste bloccate in casa, alcune sono disabili. Si segnalano anche cittadini sui tetti delle case.

Strade bloccate – l’ultima chiusa dall’Anas è la statale 195 Sulcitana, nel comune di Capoterra – e voli in ritardo in partenza dall’aeroporto di Cagliari-Elmas a causa di una tempesta di fulmini che ha impedito i rifornimenti degli aerei in pista.

“Precipitazioni a carattere temporalesco di forte intensità stanno interessando la fascia costiera orientale a sud-ovest di Cagliari, l’area metropolitana di Cagliari e la parte orientale dell’isola – si legge nel nuovo bollettino – Oggi e domani sono ancora previste precipitazioni sparse a carattere temporalesco sulla Sardegna meridionale e orientale, anche di forte intensità e con cumulati sino a molto elevati. All’attività temporalesca potranno essere associati episodi di forti raffiche di vento e di grandinate”.

Allerta meteo gialla su tutta la Toscana. Sono possibili temporali forti, associati a colpi di vento e grandinate a partire dalle prime ore e per l’intera giornata di domani, giovedì 11 ottobre, su Arcipelago, fascia costiera e zone adiacenti.

La Sala operativa unica della Protezione civile regionale ha per questo emesso lo stato di vigilanza su queste zone a causa dell’avvicinamento della zona di bassa pressione tra Corsica e Sardegna che interessa le zone costiere e l’Arcipelago. Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie