Ecolamp lancia l’hashtag #BidoneBarratoRAEE e invita a pensare ai rifiuti come risorse

Diminuire la quantità di rifiuti e contribuire a trasformarli in risorse, sensibilizzando consumatori e stakeholder ad una corretta raccolta differenziata: questo è l’obiettivo condiviso da Ecolamp, consorzio per il riciclo dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018 (SERR).

Capita a tutti di trovarsi alle prese con lampade, lampadine, telefonini, bici elettriche, hoverboard, chiavette USB e altri prodotti elettrici ed elettronici che smettono di funzionare. A questo punto è necessario che siano conferiti nelle isole ecologiche comunali o consegnati nei negozi che vendono apparecchi di questo genere, perché solo così sarà possibile che questi rifiuti diventino risorse utili per nuove produzioni.

Come sostiene il Direttore Generale del consorzio Ecolamp Fabrizio D’Amico: «È importante che ognuno dia il proprio contributo, a partire dai produttori, responsabili anche del fine vita dei propri apparecchi, passando per i consorzi come Ecolamp, garanti di un corretto riciclo dei RAEE e il cui ruolo divulgativo diventa essenziale, arrivando poi al cittadino. È quest’ultimo ad avere l’ultima parola quando decide in che modo disfarsi dei propri rifiuti. Solo facendo la raccolta differenziata dei RAEE, infatti, si consente che questi vengano trattati adeguatamente presso impianti specializzati, sostenendo così un’economia virtuosa, di tipo circolare».

Perché allora non diventare, come cittadini, ambassador delle buone pratiche di riciclo dei RAEE? Ecolamp lancia sui propri canali social l’hashtag #BidoneBarratoRAEE e invita tutti a condividere le proprie buone pratiche sul riciclo di questi speciali rifiuti.

 
Condividi questo articolo: 




Altre Notizie