I social come la droga, 7 giorni senza e scatta la crisi d’astinenza

I social sono come una droga, astenersi per poco tempo dall’uso di piattaforme come Facebook e WhatApp dà sintomi simili a quelli di astinenza da sostanze stupefacenti. Sono i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking, secondo cui bastano appena sette giorni senza affacciarsi ai social – anche senza essere totalmente disconnessi, con libertà d’uso di sms, e-mail e telefono – per manifestare sintomi simili a quelli dell’astinenza da droghe: dall’ansia, alla noia, ai cambiamenti di umore.

Secondo lo studio meno del 15% delle persone ce la farebbe a stare senza social per un’intera settimana. Infatti su oltre 1000 individui dai 18 anni in su cui era stato proposto di partecipare allo studio, solo 152 hanno aderito, segno che per gli altri era già in partenza del tutto impossibile pensare di stare lontani dai social per 7 giorni.

“La scarsa percentuale di adesione – afferma appunto Stefan Stieger del dipartimento di Psicologia della KL Krems – suggerisce che per le persone che hanno scelto di prendere parte allo studio era già in partenza più facile stare senza social media per un breve periodo, quindi che i sintomi di astinenza osservati nel campione potrebbero essere in media più lievi rispetto a quelli che si potrebbero verificare in altri individui che potrebbero manifestare effetti ancora più pronunciati”.

Gli esperti non solo hanno registrato sintomi di astinenza (nonostante il campione potesse comunque usare le email, il telefono e gli sms), ma hanno anche constatato che quasi il 60% del campione ha avuto una ‘ricaduta’, cioè è contravvenuto alla regola di non usare Facebook e WhatApp prima dello scadere dei sette giorni.

 
Condividi questo articolo: 




Altre Notizie