La pausa pranzo è sempre più salutista

Sono sempre più salutiste le pause pranzo in ufficio. Tra le città più sensibili a menu healthy e veg, Milano guida la classifica seguita da Roma, Firenze, Bergamo e Monza. Tra le professioni più ‘attente’ risultano esserci avvocati, architetti e professionisti nel settore bancario e finanziario.

Il trend enogastronomico emerge da un’analisi del food delivery Deliveroo sugli ordini effettuati con il servizio business (6.000 aziende utilizzatrici a livello globale di cui oltre 500 in Italia). L’indagine ha registrato in Italia, contemplando pranzi e cene in ufficio, un aumento nel volume degli ordini del 152% nell’ultimo anno per piatti healthy oriented a base vegetale.

Dal punto di vista della scelta gastronomica le specialità preferite per il lunch break nel capoluogo milanese risultano essere le poke bowls (piatti a base di avocado) e le insalate, in particolare la cesar salad e quella realizzata con la quinoa.

A Roma invece, oltre alla cesar salad, vanno per la maggiore i veg-burger, con verdure e ingredienti vegetali al posto della tradizionale carne, la pita vegana, rivisitazione della classica pita greca in chiave veg, e le polpette bio vegane, a base di ceci e di verdure di stagione.

Condividi questo articolo: 


Altre Notizie