Il Dalai Lama ricoverato in India per un’infezione polmonare

Il Dalai Lama è stato ricoverato in un ospedale di Nuova Delhi per un’infezione polmonare. Lo scrive la Bbc aggiungendo che è in condizioni stabili.

L’83enne leader spirituale tibetano, premio Nobel per la pace, si era recato nella capitale indiana per un consulto, ma è stato poi trattenuto, ha spiegato il portavoce Tenzin Taklha. “I dottori hanno diagnosticato un’infezione ai polmoni e viene curato per questo. Le sue condizioni sono stabili al momento.Resterà ricoverato per 2-3 giorni qui”, ha aggiunto Tenzin Taklha.

Il Dalai Lama “sta molto meglio” e dovrebbe lasciare la struttura “entro pochi giorni”. Lo ha dichiarato alla France Presse il suo portavoce. Non ha chiarito esattamente di che cosa soffra il leader spirituale tibetano, che ha 83 anni, anche se la tesi più accreditata sembra quella dell’infezione polmonare.

In precedenza Ngodup Tsering, rappresentante negli Stati Uniti del leader religioso buddista, aveva segnalato che il Dalai Lama è stato questa mattina a Nuova Delhi per effettuare una visita medica all’ospedale Max, a seguito di una “leggera tosse”.

Secondo l’astrologia tibetana ogni 12 anni, a partire dalla nascita di Sua Santità il Dalai Lama, l’anno che chiude ogni ciclo di 12, risulta essere particolarmente avverso alla Sua salute e alla realizzazione dei Suoi progetti. Quest’anno, l’anno del Maiale di Terra, 84° anno di vita di Sua Santità, coincide con il 12° anno del settimo ciclo.


Altre Notizie