In arrivo forti temporali al Nord, fino a 100 mm pioggia in alta Toscana

In arrivo forti temporali al Nord, con picchi di 100 mm su alta Toscana e Levante Ligure, copiosa neve sulle Alpi anche a quote basse che potrà dare un contributo contro la siccità, e temperature in calo anche di 8-10 gradi in alcune regioni. Queste le previsioni per i prossimi giorni di Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com.

“Mercoledì – spiega – arriva la prima perturbazione atlantica, mentre giovedì prenderà vita il vortice ciclonico sul Mediterraneo occidentale con avanzata del fronte freddo più attivo. Si potranno avere rovesci e temporali anche intensi in particolare al Nord e sulle regioni tirreniche, tanta neve sulle Alpi inizialmente a quote medio-alte, poi in calo si sotto i 1000m, venti in netto rinforzo e temperature in calo anche di oltre 8-10C su alcune regioni”.

La fase clou del maltempo si avrà tra mercoledì e giovedì. Mercoledì, in particolare, piogge e rovesci tenderanno a intensificarsi su Alpi, Prealpi, pedemontane, Liguria ed entro fine giornata su tutto il Nordovest. Neve sulle Alpi oltre 1500-1800m, in calo serale. Locali piogge o rovesci, sempre secondo Ferrara, anche a sfondo temporalesco sono inoltre attesi su Sardegna, Toscana, Lazio, Umbria e Campania. Giovedì ci sarà l’apice del maltempo al Nord.

Netto peggioramento anche al Centrosud. “Le precipitazioni potranno risultare particolarmente abbondanti al Nord e tirreniche, punte di oltre 100-150mm sulle Alpi, fino a 60-80m su alta Valpadana e Liguria; picchi di oltre 100mm su alta Toscana e Levante Ligure, fino a 50-80mm su restante Toscana, Umbria, Lazio”. “Venerdì le piogge si concentreranno al Sud, mentre al Centronord avremo un temporaneo miglioramento. Nel fine settimana – concludono da 3bmeteo.com – il tempo tornerà instabile, sabato al Centro, mentre domenica si prevedono ulteriori piogge al Centrosud”.


Altre Notizie