La preside va in Francia con l’auto della scuola, arrestata

La preside dell’istituto scolastico Ipsia Marconi, di Imperia, Anna Rita Zappulla, è stata arrestata dai carabinieri, con l’accusa di peculato in quanto sorpresa al rientro dalla Francia con l’auto di servizio della scuola usata a fini personali.

I militari hanno atteso che rimpatriasse per fermarla in flagranza di reato e portarla in caserma. La preside era con i familiari. Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto di Imperia, Grazia Pradella, sono state avviate il mese scorso ed avrebbero preso le mosse da una segnalazione interna all’istituto.

Secondo i carabinieri, l’attività investigativa avrebbe permesso di documentare l’uso improprio dell’auto scolastica di cui reggeva la dirigenza, utilizzandola non solo in provincia di Imperia, ma anche fuori regione e addirittura oltreconfine.

Quando è stata fermata a Ventimiglia la preside ai carabinieri ha risposto: “Io sono un dirigente, posso autogestirmi“. La dirigente scolastica è stata portata nel carcere genovese di Pontedecimo.



Altre Notizie