Miracolo in Thailandia, Cane recuperato in mare a 200 km dalla costa

Un cane sfinito dalla fatica e dalla permanenza in mare è stato salvato dagli operai di una piattaforma petrolifera incagliata a circa 135 miglia dalla costa della Thailandia, più di 200 km. Gli uomini l’hanno visto nuotare venerdì scorso e, increduli, l’hanno chiamato: lui si è avvicinato e si è lasciato issare a bordo con una corda.

Dopo averlo immediatamente dissetato e nutrito l’hanno battezzato Boonrod, che suona come “sopravvissuto”. Lunedì il meticcio marrone è tornato a terra a bordo di una nave di passaggio, dove è stato accolto da Watchdog Thailand, un gruppo di animalisti e veterinari, che ha diffuso la notizia sulla sua pagina di Facebook.

Non si sa come Boonrod sia finito in acqua, anche se è probabile che sia caduto da una barca da pesca. L’animale – che ora è a Songkhla, nel sud del paese – sta bene e uno degli uomini che l’ha salvato si è offerto di adottarlo. E’ davvero, come ha scritto Watchdog, “una bella vita salvata dal golfo” e “un’ottima ispirazione” per il 2019. (foto Afp e Vitisak Payalaw/Facebook)

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie