Stress: 20 minuti nella natura sono la medicina migliore

Sei troppo stressato? Basta prendere una ‘pillola’ di natura (di appena 20 minuti). Ritagliarsi almeno 20 minuti al giorno per passeggiare o sedersi in un giardino, un parco, un terrazzo fiorito o qualsiasi posto che ci faccia sentire a contatto con la natura, ridurrà significativamente i livelli dell’ormone dello stress. E’ quanto emerge da uno studio che ha stabilito per la prima volta la ‘dose’ più efficace di un’esperienza di natura urbana. I medici potranno utilizzare questa scoperta, descritta su ‘Frontiers in Psychology’, per prescrivere ‘pillole di natura’ con un effetto anti-stress reale e misurabile.

“Sappiamo che passare del tempo nella natura riduce lo stress, ma fino ad ora non era chiara la durata minima, quanto spesso ripetere l’esperienza o anche quale tipo di esperienza fosse più utile”, afferma MaryCarol Hunter, associato presso l’Università del Michigan e autrice principale di questa ricerca. “Il nostro studio dimostra che per ottenere il massimo guadagno, in termini di livelli di cortisolo, dovresti trascorrere 20 o 30 minuti seduto o camminando in un luogo che ti faccia sentire a contatto con la natura”. Un rimedio gratuito e davvero naturale per alleviare lo stress.

Le pillole di natura potrebbero diventare una soluzione a basso costo per ridurre gli impatti negativi sulla salute della crescente urbanizzazione e di uno stile di vita al chiuso, ‘armati’ di tablet.

Per aiutare i medici a ‘prescrivere’ in modo corretto e mirato le pillole di natura, Hunter e i suoi colleghi hanno progettato un esperimento con l’obiettivo di fornire una stima realistica della dose più efficace. Nel corso di un periodo di 8 settimane, i partecipanti sono stati invitati ad ‘assumere’ una pillola di natura della durata di 10 minuti o più, almeno 3 volte a settimana. I livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, sono stati misurati nei campioni di saliva prelevati prima e dopo la sosta nel verde, una volta ogni 2 settimane.

“I partecipanti erano liberi di scegliere l’ora del giorno, la durata e il luogo della loro esperienza”, spiega la ricercatrice. Unici vincoli: doveva essere alla luce del sole, non bisognava fare esercizio aerobico e si doveva evitare l’uso di social media, Internet, ma anche telefonate, conversazioni e letture. “Così abbiamo potuto identificare la durata ottimale di una pillola di natura”. I dati hanno rivelato che un’esperienza di appena 20 minuti è sufficiente per ridurre significativamente i livelli di cortisolo. Ma se si passa un po ‘più di tempo immersi in un’esperienza ‘green’ – da 20 a 30 minuti – i livelli di cortisolo diminuiscono al massimo. Dopodiché, si registrano ulteriori benefici, ma a un ritmo più lento.

Hunter spera che lo studio costituisca la base per ulteriori ricerche in questo settore. “Il nostro approccio sperimentale – conclude – può essere utilizzato per consentire prescrizioni personalizzate di pillole di natura” per i cittadini alle prese con lo stress della vita moderna.


Altre Notizie