Mega rissa in carcere, 15 morti

Una mega rissa all’interno di un carcere in Brasile si è conclusa con la morte di 15 detenuti. A riferirne sono stati funzionari locali, precisando che i disordini sono scoppiati ieri durante le ore di visita all’interno del complesso carcerario di Anísio Jobim, a Manaus. Alcune delle vittime sono state uccise con spazzolini da denti precedentemente resi affilati o strangolate.

Due anni fa, nello stesso carcere erano rimaste uccise 56 persone in un’altra rissa. Il Brasile conta 712.305 detenuti, la terza più popolosa popolazione carceraria al mondo, a fronte di strutture in grado di ospitare la metà dei detenuti, con conseguenti sovraffollamenti, violenze tra bande, scontri e disordini.

Condividi questo articolo: 


Altre Notizie