Giornata internazionale dello yoga 2019

Il 21 giugno è la data scelta dalle Nazioni Unite per celebrare la Giornata Internazionale dello Yoga, istituita ufficialmente nel dicembre del 2014 dall’Assemblea Generale dell’ONU con il supporto di ben 175 Paesi.

Secondo Narendra Modi, primo ministro dell’India e praticante lui stesso di Yoga, come stile di vita, è tra le soluzioni al cambiamento climatico. Lo Yoga è stato definito ufficialmente come un dono inestimabile dell’antica tradizione indiana.

La pratica dello Yoga incarna l’unità di mente e corpo, pensiero e azione, moderazione e appagamento, armonia tra uomo e natura, e l’unione tra il singolo individuo e l’infinito. Proprio l’unione con il tutto, con il Pianeta e l’universo, dovrebbe spingere l’uomo ad un maggior rispetto di tutto ciò che lo circonda. Nella tradizione antica dello Yoga sembra che Shiva abbia iniziato la trasmissione dei propri insegnamenti come guru proprio nel giorno del Solstizio d’Estate.

Sarà l’emergenza clima il tema dello Yoga International Day 2019. Giunta alla quinta edizione, da quando venne proclamata la celebrazione della giornata del 21 giugno da parte delle Nazioni Unite, la manifestazione richiama milioni di praticanti in tutto il mondo. Il premier indiano Narendra Modi, promotore dell’iniziativa, ha rilanciato nei giorni scorsi un video in cui il suo avatar propone la posizione dell’albero. In Italia il 21 giugno viene celebrato sia dallo YogaFestival (a Milano un grande evento a Parco Sempione) sia dalla Notte Bianca dello Yoga con una quattro giorni di lezioni aperte e gratuite.

Le Nazioni Unite hanno scelto quest’anno il tema dell’attivismo per il clima. Un tema che riguarda da vicino anche il mondo dello yoga, che – con oltre 300 milionid di pratica in tutto il mondo – sostiene la spinta di una vera e propria industria a livello mondiale. Dai tappetini (quanti eco?) agli accessori, dall’abbigliamento alla formazione lo yoga nato come antica pratica psico-fisica all’interno di un processo di “evoluzione spirituale” è diventata una vera e propria industria che non ha conosciuto crisi. E la popolarità non è da meno. Il premier Narendra Modi ha rilanciato nei giorni scorsi su Twitter un suo video in cui illustra, Vrikshasana, la posizione dell’albero.

La Notte Bianca dello Yoga. Celebrazioni in tutta Italia per la Notte Bianca dello Yoga, organizzata dall’Associazione sportiva dilettatistica Athayoganusasanam. In occasione della manifestazione centri yoga in tutte le regioni offriranno pratiche gratuite, richiesta la prenotazione. Quest’anno la manifestazione si svolgerà nell’arco di 4 giorni, da mercoledì 19 a sabato 22 giugno (dalle 17 alle 23).

La Notte Bianca dello Yoga sostiene Amani, ong impegnata a difesa dei bambini più soli in Africa. Parte del ricavato della Notte Bianca verrà devoluto alla Casa di Anita, centro di accoglienza e luogo di crescita per le ex bambine di strada di Nairobi, in Kenya.

Altre Notizie