New York, elicottero contro grattacielo a Manhattan: un morto

Un elicottero si è schiantato su un grattacielo a New York, non lontano da Times Square all’altezza della 51ma strada e la Settima Avenue. I pompieri di New York confermano che c’è almeno una vittima e che si tratta del pilota del velivolo. Le due ipotesi sulle quali la polizia è al lavoro sono un atterraggio brusco o di emergenza tentato dal pilota. A bordo, hanno detto i vigili del fuoco, non c’erano altri passeggeri.

Il grattacielo su cui si è schiantato l’elicottero è al 787 Seventh Avenue, sulla 51ma strada, ed è stato completamente evacuato. Il palazzo è alto 54 piani ed è conosciuto con il nome di Axa Equitable Center, all’interno del quale hanno alcuni uffici Bnp Paribas, e Citibank.

Il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo, recatosi sul luogo, ha detto che “ci potrebbero essere morti ma non sappiamo quanti” e che “non ci sono indicazioni che si tratti di terrorismo”. Cuomo ha confermato che secondo informazioni “molto preliminari” l’elicottero ha effettuato un “atterraggio forzato o un atterraggio di emergenza ed è finito sul tetto” del palazzo.

Secondo le prime informazioni, l’elicottero si sarebbe schiantato sul tetto dell’edificio e dall’incidente si sarebbe scatenato un incendio. La polizia di New York ha detto che le fiamme sono state spente ma raccomanda di tenersi lontano dall’area dell’incidente. Le autorità hanno parzialmente evacuato l’area vicina all’edificio.


Altre Notizie