Platini in stato di fermo per corruzione

Michel Platini in stato di fermo per corruzione. E’ quanto si apprende dalla stampa francese, che fa sapere che l’ex presidente della Uefa ed ex campione della Juventus è ora in in custodia presso l’anticorruzione della polizia di Nanterre.

Come precisa il sito Mediapart, che trova conferma anche in fonti giudiziarie affidate a Le Monde, per Platini l’accusa è di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar.

La leggenda francese Platini è stata eletta nel 2007 e ha ricoperto la carica di presidente fino al 2015 quando è stato bandito dal comitato etico FIFA. Il Qatar è stato nominato nazione ospite della Coppa del Mondo nel dicembre 2010, ma ci sono state molte controversie riguardo alla loro idoneità.


Altre Notizie