Troppo rumore: 83enne uccide il titolare di un chiosco

Troppo rumore proveniente dal chiosco sotto casa, 83enne uccide il gestore Giuseppe Di Francesco, di 67 anni, morto in ospedale, sua figlia e il genero, entrambi in prognosi riservata. I Carabinieri hanno bloccato l’anziano e lo hanno arrestato.

L’uomo, secondo la ricostruzione dei militari, che hanno lavorato con la sezione operativa di Nola, ha esploso 5 colpi d’arma da fuoco contro i gestori dell’attività. Le vittime, gravemente ferite, sono state soccorse dal 118 e trasportate negli ospedali di Sarno e Nola.

In casa le Forze dell’ordine hanno trovato un vero e proprio arsenale, tutte armi denunciate: 5 fucili, una pistola semiautomatica Beretta “Px4 Storm”, una rivoltella Colt e circa 290 munizioni di vario calibro. L’83enne è stato condotto nel carcere di Poggioreale.


Altre Notizie