California, sparatoria al festival del cibo: 4 morti, anche un bambino di sei anni

Sono rimaste uccise almeno quattro persone, compreso il killer, e 12 sono state ferite durante il Gilroy Garlic Festival, il “Festival dell’aglio” a Christmas Hill Park, San José, in California. All’evento gastronomico organizzata nella località dove l’alimento è prodotto in grandi quantità partecipano ogni anno decine di migliaia di persone.

Alle 15,41 di pomeriggio locali un uomo armato avrebbe aperto il fuoco sulla folla sparando, secondo testimoni, in tutte le direzioni con una pistola. Secondo Scot Smithee, capo della polizia di Gilroy, il killer sarebbe entrato nel festival e avrebbe iniziato a sparare in modo randomico, la polizia l’avrebbe ucciso poco dopo. C’è la possibilità che i sospetti siano due, ma il secondo deve ancora essere identificato.

Jack van Breen, il cantante del gruppo Tin Man che stava per salire sul palco, il killer indossava una maglietta verde e portava intorno al collo un fazzoletto grigio. Van Breen afferma di aver qualcuno chiedergli: “perché lo fai?” e l’ uomo ripondere: “Perché sono molto arrabbiato”.

Tra le vittime, pare che ci sia anche un bambino di sei anni, Stephen Romero. Una donna che vendeva miele all fiera ha detto a CNN che sua nipote di 10 anni aveva guardato il killer dritto negli occhi, l’aveva poi visto venire verso di lei e si era nascosta.




Altre Notizie