Facebook rimuove i post della Lega per “Incitamento all’odio”

Post rimossi per “incitamento all’odio” in violazione degli standard di Facebook. E’ quanto accaduto in questi giorni alla pagina ufficiale della ‘Lega – Salvini Premier’ dopo le segnalazioni di massa partite da un’iniziativa di ‘Cara Italia’, movimento multiculturalista che si batte contro l’hate speech e il razzismo.

Una novità assoluta, questa, per il leader leghista e il suo partito. A darne notizia sulla pagina del movimento è il suo fondatore, il giornalista Stephen Ogongo, che ha riportato anche alcuni screenshot dei feedback di Facebook alle segnalazioni. “È la prima volta che in Italia vengono rimossi dei post del leader della Lega – ha scritto Ogongo, che insieme a ‘Cara Italia’ ha dato il via alla campagna che punta a far chiudere le pagine della Lega e del ministro -. Le sue pagine sono mezzi di propagazione dell’odio.

La nostra campagna contro chi alimenta l’odio non si ferma. Continuate a SEGNALARE IN MASSA le pagine di Matteo Salvini della Lega – Salvini Premier e tutti i loro post che alimentano l’odio. Questa – sottolinea – è una battaglia che dobbiamo vincere”.

Altre Notizie