Farmaci, allerta Aifa: in Italia nessuna confezione è falsa

0

Dopo l’allarme diramato il 12/07/2019 su 4 farmaci con sospette contraffazioni (Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva) , l’Aifa ad oggi segnala che non risultano segnalazioni nella rete di distribuzione al pubblico italiana di farmaci privi di bollino a lettura ottica e che a livello europeo il caso di farmaci illegalmente esportati e senza bollino risulta essere limitato solo al Regno Unito”.

Così l’Agenzia Italiana del Farmaco, in una nota, in merito all’alert della stessa Aifa, diffuso poi dagli organi d’informazione, sul possibile caso contraffazione in 4 farmaci (Clexane, Neupro, Vimpat e Spiriva), e dopo accurati controlli condotti nelle ultime due settimane, sia nei Paesi dell’Unione Europea sia sul territorio nazionale.

“I sistemi di sicurezza presenti nel nostro Paese – specifica Aifa – consentono un monitoraggio attento e accurato della movimentazione dei farmaci, incluso di prodotti falsificati o illegali”. E Aifa assicura un monitoraggio continuo in stretta collaborazione con il Ministero della Salute e con il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute.