Epidemia record di listeriosi in Spagna: è emergenza mondiale

Lo stato di allerta per l’epidemia dell’infezione causata dal batterio della listeria è stato attivato in via precauzionale. Al momento nel Paese ci sono 150 casi accertati e 500 sospetti. Ue: vendita carne contaminata limitata a Spagna.

È un’epidemia record, che in Spagna ha già causato la morte di due persone, un 62enne in Cantabria, a Nord, e una 90enne, in Andalusia, nel sud del Paese. Il ministero della Salute – scrive El Pais – ha attivato i sistemi di allarme e comunicazione con le autorità europee e l’Organizzazione mondiale della sanità “nel caso in cui casi di listeriosi possano essere identificati in altri Paesi”. La distribuzione di carne contaminata con il batterio della listeria è rimasta “limitata al territorio spagnolo”, sottolinea però una portavoce della Commissione europea, Anca Paduraru.

La maggior parte degli episodi confermati è stata registrata nel Sud, in Andalusia, dove è commercializzata una carne di maiale confezionata che – secondo gli esperti – potrebbe essere all’origine dell’epidemia. Ma ci sono stati casi anche al Nord in Catalogna – riporta l’Independent – dove circa 50 persone sono state ricoverate in ospedale. Il ministero della Salute ha quindi allertato l’Unione europea e l’Organizzazione mondiale della sanità sui rischi dell’epidemia. La decisione, secondo fonti ministeriali, è una precauzione nel caso in cui turisti in visita in Spagna abbiano contratto l’infezione consumando prodotti contaminati.

La Commissione europea”, ha spiegato la portavoce della Commissione, Anca Paduraru, “è a conoscenza dell’epidemia di listeria in Spagna legata al consumo di prodotti di carne, è in stretto contato con le autorità spagnole e sta seguendo con loro lo sviluppo della situazione”. “La distribuzione della carne è stata limitata al territorio spagnolo. Le misure che erano necessarie sono state prese, cioè la sospensione della produzione del prodotto e ritiro dei lotti contaminati dal mercato”.



Altre Notizie