Il 26 agosto è la Giornata internazionale del cane

Lunedì 26 agosto è la Giornata Internazionale del cane. Nata nel 2004 negli Stati Uniti su iniziativa della esperta di animali domestici Colleen Paige, la Giornata si è allargata a tutto il mondo, su iniziativa degli animalisti di vari Paesi. La data del 26 agosto ricorda quella dell’adozione del primo cane da parte della famiglie di Paige, quando lei aveva 10 anni.

Per Marco Maggi, Coordinatore dei Servizi Sanitari di Ca’ Zampa (il primo Gruppo in Italia che offre servizi per il benessere degli animali domestici), sono 5 i benefici legati alla presenza di un cane all’interno del nucleo familiare: educano i bambini alla responsabilità, migliorano la qualità della vita degli anziani, aiutano a fare esercizio fisico, fanno compagnia, aiutano nella riabilitazione e nel recupero sociale.

Ecco perché il cane è il migliore amico dell’uomo

  1. Sa ascoltare e consolare.
    Il cane capisce quando c’è qualcosa che non va. Ciò che gli manca è solo la parola, ma non è davvero necessaria. Si avvicina al suo amico a due zampe quando lo vede triste e gli offre tutto il supporto di cui ha bisogno solo con la sua calda presenza. L’empatia è una peculiarità del cane: sa cogliere il nostro linguaggio del corpo e comprendere il nostro stato d’animo, riuscendo a modo suo a darci affetto e sostegno in ogni situazione.
  2. Non ci giudica ed è fedele.
    Ciò di cui ha bisogno sono la nostra presenza e il nostro amore. Proprio per questo, non sarà mai interessato al nostro aspetto fisico, alla nostra situazione economica e lavorativa o alle nostre più stravaganti passioni. Ciò che conta è solo stare sempre insieme, non importa dove o come.
  3. Rende ogni occasione una festa.
    Rientrare in casa dopo 5 minuti o 5 giorni non fa differenza: il nostro amico a quattro zampe renderà sempre questo momento un’enorme festa, facendoci sentire davvero speciali. Il primo saluto è sicuramente il suo!
  4. È il nostro personal trainer.
    Anche i più pigri si troveranno costretti a darsi da fare con un cane in casa. L’amico a quattro zampe sa sempre quando è ora della passeggiata. Guinzagli e collari per cani non devono mai mancare, perché quello della passeggiata è uno dei momenti più attesi e felici dell’intera giornata. In questo modo, lui potrà esplorare il mondo e fare i propri bisogni, mentre noi troveremo una valida alternativa alla palestra e un perfetto personal trainer.
  5. Pet Therapy e cani da soccorso.
    L’amico a quattro zampe, oltre a offrirci la sua compagnia quotidianamente, può diventare un aiuto prezioso in tante occasioni. La Pet Therapy, affiancata alle diverse terapie mediche, si dimostra spesso un importante supporto per il paziente, migliorando il suo approccio nei confronti dei medici e delle cure.
    I cani da soccorso sono invece fondamentali nelle operazioni di salvataggio, soprattutto quando le condizioni esterne sono difficili da affrontare per l’uomo.

Riuscire a battere in amicizia e fedeltà l’amico a quattro zampe è davvero difficile. Un cane riesce a stravolgere completamente la vita delle persone: la sua presenza e i suoi sentimenti alleviano lo stress e migliorano l’umore. L’amore incondizionato e il legame che si instaura sono per sempre.



Altre Notizie